notizie cinema notizie cinema
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Raf ValloneRaf Vallone
1916 2002


Raffaele Vallone, più noto come Raf Vallone (Tropea, 17 febbraio 1916 – Roma, 31 ottobre 2002), è stato un attore, calciatore, giornalista e partigiano italiano.
Attivo nel cinema e in teatro, è stato anche interprete di fotoromanzi.



Biografia
Da bambino si trasferì con i genitori a Torino. Dopo aver conseguito il diploma di maturità classica, si laureò in Filosofia e poi in Giurisprudenza, sotto la guida di docenti come Luigi Einaudi e Leone Ginzburg.

Sport

Calcisticamente cresciuto nel settore giovanili del Torino (i famosi "Balon Boys" con cui vinse un titolo italiano ULIC ragazzi 1930-1931), alterna gli studi universitari al gioco del calcio. Esordisce in Serie A nella stagione 1934-1935, disputando una partita con la maglia del Torino e vincendo nello stesso anno la Coppa Italia.In totale accumula 25 presenze nella massima serie, sempre giocando nei granata. Perde la finale di Coppa Italia nel 1938 contro la Juventus. Abbandona l'attività calcistica nel 1941 per dedicarsi al giornalismo.

Giornalismo
Come giornalista fu redattore capo delle pagine culturali dell'Unità, ma mai s'iscrisse al PCI, come raccontò in un'intervista, per le sue posizioni di critica allo stalinismo; fu pure critico cinematografico per La Stampa.

Cinema


È conosciuto soprattutto per il suo lavoro di attore cinematografico. La sua prima apparizione risale al 1942, nel film Noi vivi, dove interpreta un marinaio.
Fece anche i primi passi nel teatro debuttando nel 1946 al Teatro Gobetti di Torino con Woyzeck di Georg Büchner, per la regia di Vincenzo Ciaffi. Ma è con Riso amaro, film del 1949 di Giuseppe De Santis, cui seguirono nel 1950 Non c'è pace tra gli ulivi, sempre di De Santis, e Il cammino della speranza di Pietro Germi, che riesce ad imporsi come uno fra gli attori più importanti del neorealismo e decide di dedicarsi unicamente al cinema.Negli anni cinquanta interpreta numerosi film, tra cui Il Cristo proibito di Curzio Malaparte (che lo definì "l'unico volto marxista del cinema italiano"), Anna e La spiaggia, entrambi di Alberto Lattuada, e Roma ore 11 di Giuseppe De Santis; interpreta anche Garibaldi in Camicie rosse, film del 1952 di Goffredo Alessandrini, e, in Francia, Teresa Raquin, film con Simone Signoret diretto da Marcel Carné nel 1953, mentre nello stesso anno torna a calcare i campi da gioco, nella finzione de Gli eroi della domenica di Mario Camerini.
Teatro e televisione
La sua fortuna teatrale fu legata al dramma di Arthur Miller Uno sguardo dal ponte, portato in scena a Parigi nel 1958 e in Italia nel 1967, nonché sullo schermo nel 1962 da Sidney Lumet, e altresì su Rai 2 nel 1973, per la regia di Claudio Fino.
Presente anche in televisione (dal Mulino del Po, 1963, fino a Vino santo, 2000), alternò l'attività teatrale (Il costruttore Solness, di Henrik Ibsen, 1975; Nostalgia, di Franz Jung, 1984; Luci di Bohème, di Ramón del Valle-Inclán, 1985; Il prezzo di Arthur Miller, 1987; La medesima strada, 1987; Tito Andronico, 1989; Stalin di Gastón Salvatore, 1989) a quella cinematografica (La ciociara, 1960; Una voglia da morire, 1965; L'altra faccia di mezzanotte, 1977; Il magnate greco, 1978; Retour à Marseille, 1980; Il leone del deserto, 1981; A Time to Die, 1982; Il padrino - Parte III, 1990).

Vita privata
Sposato per cinquant'anni con l'attrice Elena Varzi (conosciuta nel 1950 sul set de Il cammino della speranza), dalla quale ebbe la figlia Eleonora e i gemelli Saverio e Arabella, alla fine degli anni cinquanta ebbe una relazione con l'attrice francese Brigitte Bardot.Nel 2001 pubblicò l'autobiografia L'alfabeto della memoria (edita da Gremese).
Si spegne il 31 Ottobre 2002 all'età di 86 anni. È sepolto nel cimitero di Tropea, insieme alla moglie Elena Varzi.


Onorificenze e riconoscimenti
Palmarès da calciatore
Coppa Italia: 1Torino: 1935-1936Onorificenze
Premi cinematografici
David di Donatello 1962: miglior attore protagonista - Uno sguardo dal ponteFilmografia
Cinema
Noi vivi, regia di Goffredo Alessandrini (1942)
Addio Kira!, regia di Goffredo Alessandrini (1942)
Riso amaro, regia di Giuseppe De Santis (1949)
Il bivio, regia di Fernando Cerchio (1950)
Non c'è pace tra gli ulivi, regia di Giuseppe De Santis (1950)
Cuori senza frontiere, regia di Luigi Zampa (1950)
Il cammino della speranza, regia di Pietro Germi (1950)
Il Cristo proibito, regia di Curzio Malaparte (1951)
Anna, regia di Alberto Lattuada (1951)
Carne inquieta, regia di Silvestro Prestifilippo (1952)
Roma ore 11, regia di Giuseppe De Santis (1952)
Le avventure di Mandrin, regia di Mario Soldati (1952)
Camicie rosse, regia di Goffredo Alessandrini (1952)
Uomini senza pace (Los Ojos dejan huellas), regia di José Luis Sáenz de Heredia (1952)
Gli eroi della domenica, regia di Mario Camerini (1953)
Perdonami!, regia di Mario Costa (1953)
Teresa Raquin (Thérèse Raquin), regia di Marcel Carné (1953)
Destini di donne (Destinées), regia di Christian-Jaque (1954)
La spiaggia, regia di Alberto Lattuada (1954)
Delirio, regia di Giorgio Capitani (1954)
Domanda di grazia (Obsession), regia di Jean Delannoy (1954)
Siluri umani, regia di Antonio Leonviola (1954)
Il segno di Venere, regia di Dino Risi (1954)
Andrea Chénier, regia di Clemente Fracassi (1955)
Il segreto di Suor Angela (Le Secret de soeur Angèle), regia di Leon Joannon (1956)
L'isola delle capre (Les Possédées), regia di (1956)
Uragano sul Po (Liebe), regia di Horst Hachler (1956)
Rosa nel fango (Rose Bernd), regia di Wolfgang Staudte (1957)
Guendalina, regia di Alberto Lattuada (1957)
La bella fioraia di Madrid (La Violetera), regia di Luis César Amadori (1958)
Ho giurato di ucciderti (La Venganza), regia di Juan Antonio Bardem (1958)
La trappola si chiude (Le Piège) (1958)
La garçonnière, regia di Giuseppe De Santis (1960)
Tra due donne (Recours en grâce) (1960)
La ciociara, regia di Vittorio De Sica (1960)
Uno sguardo dal ponte (Vu du pont), regia di Sidney Lumet (1961)
El Cid, regia di Anthony Mann (1961)
Fedra (Phaedra), regia di Jules Dassin (1962)
Il cardinale (The Cardinal), regia di Otto Preminger (1963)
La scoperta dell'America (1964)
5 per la gloria (The Secret Invasion), regia di Roger Corman (1964)
Una voglia da morire, regia di Duccio Tessari (1965)
Jean Harlow, la donna che non sapeva amare (Harlow), regia di Gordon Douglas (1965)
Nevada Smith, regia di Henry Hathaway (1966)
Se tutte le donne del mondo... (Operazione Paradiso), regia di Henry Levin e Arduino Maiuri (1966)
Sharaz (La Esclava del paraíso) (1968)
Grazie amore mio (Volver a vivir), regia di Mario Camus (1968)
The Desperate Ones (1968)
Un colpo all'italiana (The Italian Job), regia di Peter Collinson (1969)
Lettera al Kremlino (The Kremlin Letter), regia di John Huston (1970)
La morte risale a ieri sera, regia di Duccio Tessari (1970)
4 per Cordoba (Cannon for Cordoba), regia di Paul Wendkos (1970)
Perché non ci lasciate in pace? (1971)
Quattro tocchi di campana (A Gunfight) (1971)
Ricatto alla mala (Un verano para matar), regia di Antonio Isasi-Isasmendi (1972)
La casa della paura (1973)
Simona (1975)
Operazione Rosebud (Rosebud) (1975)
Il giustiziere (The 'Human' Factor) (1975)
Toccarlo... porta fortuna (That Lucky Touch), regia di Christopher Miles (1975)
Decadenza, regia di Antonio Maria Magro (1976)
L'altra faccia di mezzanotte (The Other Side of Midnight), regia di Charles Jarrott (1977)
L'avvocato del diavolo (Des Teufels Advokat) (1977)
Il magnate greco (The Greek Tycoon), regia di J. Lee Thompson (1978)
Hallmark Hall of Fame (1978)
Un amore perfetto o quasi (An Almost Perfect Affair) (1979)
Retour à Marseille (1980)
Il leone del deserto (1981)
Sezona mira u Parizu (1981)
A Time to Die (1982)
Il potere del male, regia di Krzysztof Zanussi (1985)
We the Living (1986)
Il padrino - Parte III (The Godfather: Part III), regia di Francis Ford Coppola (1990)Televisione
Jane Eyre (1957)
Il mulino del Po regia di Sandro Bolchi (1963)
Onora il padre (Honor The Father) (1973)
The Small Miracle (1973)
Catholics (1973)
Pane altrui, regia di Andrea Frezza (1974)
Marco Visconti (1975)
I Remember Nelson (1982)
Scarlatto e nero (The Scarlet and the Black) (1983)
Goya (1985)
Cristoforo Colombo (Christopher Columbus) (1985)
Der Bierkönig (1988)
La sombra di Lucifer (La leyenda del cura de Bargota) (1990)
La primavera di Michelangelo (A Season of Giants) (1991)
Julianus barát (3 episodi)
The First Circle (1992)
Mit dem Herzen einer Mutter (1992)
Toni (1999)
Vino santo (2000)Doppiatori
Raf Vallone si è sempre doppiato, sia nelle pellicole americane che in quelle italiane. Tuttavia ci sono alcuni film dove non recita con la sua voce. I doppiatori che gli hanno prestato la voce sono:

Mario Pisu in: Anna, Il cammino della speranza
Emilio Cigoli in Siluri umani, Il Cristo proibito
Giulio Panicali in: Cuori senza frontiere
Gualtiero De Angelis in: Perdonami!
Pino Locchi in: Nevada Smith
Corrado Gaipa in Ricatto alla mala
Sergio Graziani in: Un colpo all'italiana
Mario Bardella in: SimonaNote

Altri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Raf Vallone
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Raf ValloneCollegamenti esterni

(DE, EN, IT) Raf Vallone, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
Raf Vallone, su CineDataBase, Rivista del cinematografo.
(EN) Raf Vallone, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Raf Vallone, su AllMovie, All Media Network.
(DE, EN) Raf Vallone, su filmportal.de.
(EN) Raf Vallone, su Discogs, Zink Media.
(EN) Raf Vallone, su Find a Grave.
Raf Vallone, su Treccani.it, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
(EN) Raf Vallone, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
Dario Marchetti (a cura di), Raf Vallone, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.
Ampia ed approfondita biografia di Raf Vallone, su poro.it.
Pro Loco Tropea - Personaggi illustri di Tropea, su prolocotropea.eu.

film raf vallone

schede ultimi film raf vallone


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scarica gratis



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema genova trova cinema imperia trova cinema latina trova cinema lecce trova cinema lecco

(c) media promotion srl - web agency