notizie cinema notizie cinema facebook notiziecinema.it twitter notiziecinema.it youtube notiziecinema.it
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Patrick StewartPatrick Stewart
1940 N

Sir Patrick Stewart (Mirfield, 13 luglio 1940) è un attore e doppiatore britannico.
Forte di una solida e riconosciuta carriera teatrale lunga quasi cinquant'anni, con molte interpretazioni shakespeariane, è un artista socio onorario della Royal Shakespeare Company, della quale è membro dal 1967. Deve però la notorietà presso il grande pubblico mondiale soprattutto per il ruolo di Jean-Luc Picard, capitano della nave stellare Enterprise nella serie televisiva Star Trek: The Next Generation, personaggio poi interpretato anche nel 2020 in Star Trek: Picard, e in vari film di Star Trek e per il ruolo del Professor X nella saga cinematografica degli X-Men.



Biografia
Nasce il 13 luglio 1940, a Mirfield, nel West Riding of Yorkshire, in Inghilterra. Figlio di Gladys Barrowclough, un'operaia impiegata nel settore tessile, e di Alfred Stewart, un sergente maggiore di reggimento dell'esercito britannico. Ha due fratelli maggiori, Geoffrey (1925) e Trevor (1935).

Cresce in una famiglia povera con un padre violento, un'esperienza che influenza le sue convinzioni politiche e ideologiche. Il padre ha prestato il servizio militare nello Yorkshire Light Infantry del Re e successivamente, durante la seconda guerra mondiale nel Reggimento Paracadutisti dopo aver lavorato come operaio e postino.
A causa dell'esperienza di guerra, vissuta durante la ritirata di Dunkerque, il padre soffriva di un disturbo da stress post-traumatico. In un'intervista del 2008, Stewart ha affermato: «Mio padre era un individuo molto potente, che ha ottenuto quello che voleva. Mi è stato riferito che quando lui entrò sulla piazza d'armi, gli uccelli smisero di cantare».Stewart ha frequentato la Crowlees Junior and Infant School e attribuisce la sua carriera di attore a un insegnante di inglese di nome Cecil Dormand che, letteralmente «mi mise una copia di Shakespeare nella mano e mi disse: "Ora alzati in piedi e recita".» Nel 1951, all'età di 11 anni, entrò nella Mirfield Secondary Modern School, dove ha continuato a studiare recitazione.
A 15 anni Stewart lascia la scuola, intensificando la partecipazione nel teatro locale. Successivamente ottiene lavoro come giornalista e scrittore della sezione necrologi al Mirfield & District Reporter, ma dopo un anno, il suo datore di lavoro gli diede un ultimatum: o la recitazione o il giornalismo. Da giovane ha praticato il pugilato. Ha perso i capelli all'età di 18 anni a causa dell'alopecia.

Inizi della carriera
Dopo un periodo con il Library Theatre di Manchester, dal 1966 al 1982 è membro della Royal Shakespeare Company. In questa compagnia ha recitato accanto a future star come Ben Kingsley e Ian Richardson. Nel gennaio del 1967, fece la sua prima apparizione televisiva nella soap opera britannica Coronation Street nel ruolo di un giovane pompiere.
L'esordio a Broadway avviene interpretando il personaggio di Snout nel Sogno di una notte di mezza estate di Peter Brook, per poi trasferirsi al Royal National Theatre nei primi anni ottanta.
Nel corso degli anni, Stewart in molte serie televisive ha ricoperto diversi ruoli, ma senza mai diventare famoso. È apparso interpretando Vladimir Lenin ne La caduta delle aquile (Fall of Eagles), Seiano in Io Claudio imperatore (I, Claudius), Karla nella miniserie La talpa in Tutti gli uomini di Smiley e nel 1980, Claudio in un adattamento della BBC dell'Amleto. Ha anche interpretato il protagonista maschile nella miniserie romantica Nord e Sud del 1975 adattamento della BBC, ispirato all'omonima opera di Elizabeth Gaskell. Inoltre è comparso nella serie televisiva Maybury nel 1981.
Ha avuto anche ruoli minori in diversi film, tra cui Excalibur (1981, dove interpretava Re Leondegrance), Dune (1984) di David Lynch e Space Vampires (1985).
Nel 1987, per potersi permettere di finanziare la messa in scena di Chi ha paura di Virginia Woolf? accetta di lavorare a Hollywood, dopo che il produttore Robert H. Justman lo notò mentre recitava un testo letterario presso l'Università della California, Los Angeles. In questo periodo, per potersi iscrivere alla Screen Actors Guild dove esisteva già un Patrick Stewart, si inventa un secondo nome fittizio, "Hewes".Stewart non conosceva Star Trek, né sapeva che fosse un'icona della cultura di massa statunitense. Dopo un consulto con i suoi agenti, che erano certi del fallimento della serie, era riluttante a firmare un contratto standard di sei anni. Era convinto di poter tornare presto alla sua carriera teatrale di Londra, dopo aver guadagnato un po' di soldi.
Il successo mondiale
Quando incominciò Star Trek: The Next Generation, dove interpretava il capitano Jean-Luc Picard della USS Enterprise, il Los Angeles Times lo definì uno "sconosciuto britannico attore shakespeariano".
Anche se inizialmente aveva dei problemi con alcuni membri del cast, rimase in stretti contatti con alcuni compagni. Marina Sirtis (Deanna Troi in TNG) ha dichiarato: "Almeno il 50% del successo del telefilm lo dobbiamo a lui. Gli altri hanno emulato la sua professionalità e dedizione alla recitazione".Nel 1995 viene candidato allo Screen Actors Guild Award nella categoria miglior attore in una serie drammatica. Dopo la fine della serie è tornato a interpretare il personaggio di Picard nei film Star Trek - Generazioni (1994), Star Trek - Primo contatto (1996), Star Trek - L'insurrezione (1998), Star Trek - La nemesi (2002), e nell'episodio pilota della serie televisiva Star Trek: Deep Space Nine.
Nel 2011, gli domandarono cosa ha cambiato per lui la partecipazione al telefilm Star Trek: The Next Generation: "Tutto", rispose. Dichiarò anche di essere molto orgoglioso del suo lavoro nella serie, per il suo messaggio sociale e per l'impatto educativo sui giovani telespettatori. Interrogato sul significato del suo ruolo rispetto alla sua carriera di straordinario interprete shakespeariano, Stewart ha risposto:

Carriera cinematografica e televisiva

Stewart ha dichiarato che non avrebbe mai accettato di recitare in Star Trek: TNG se avesse saputo che sarebbe andata in onda per sette anni: "No, no, no e guardando indietro ora mi spavento ancora un po' a pensare che così tanto della mia vita sia stato ... quasi totalmente dedicato a Star Trek".Rimase "incastrato" nel personaggio di Picard, trovando parecchie difficoltà a essere scritturato in altri ruoli a Hollywood. La principale eccezione è la serie di film degli X-Men. Il personaggio di Stewart, il professor Charles Xavier, è molto simile a Picard e allo stesso Stewart, "un grande, calvo ragazzo inglese con una voce profonda".Ha doppiato inoltre il personaggio di alcuni videogiochi tra cui: X-Men Legends, X-Men Legends II e X-Men: Next Dimension. Nonostante tutto è riuscito a recitare in altri film e ruoli televisivi, tra cui Il leone d'inverno, per il quale ha ricevuto una candidatura al Golden Globe per la sua performance e una candidatura agli Emmy per la produzione esecutiva del film.
Nel 1998 ha interpretato il capitano Achab nel film televisivo Moby Dick, ricevendo una candidatura agli Emmy Award e una ai Golden Globe per la sua performance. Ha anche interpretato il ruolo di Scrooge nel film Canto di Natale (1999), ricevendo uno Screen Actors Guild Award.
Alla fine del 2003, durante l'undicesima e ultima stagione di Frasier, Stewart è apparso nello show nel ruolo di un regista teatrale omosessuale di Seattle, che, dopo una serie di equivoci, scambia il protagonista Frasier per un potenziale amante.
Nel 2005 è apparso anche nella serie britannica Extras di Ricky Gervais. Nella serie interpreta una parodia di sé stesso venendo candidato nel 2006 per un Emmy Award, come miglior ospite in una serie comica.
Nel 2011 Stewart appare nel documentario lungometraggio The Captains con William Shatner, che ha anche scritto e diretto il film. Nel film, Shatner intervista attori che hanno ritratto capitani all'interno del franchise di Star Trek. Il film dedica molto tempo alle interviste di Shatner con Stewart nella sua casa dell'Oxfordshire, nonché a una convention di Star Trek di Las Vegas, Nevada; Stewart rivela sia la paura e i fallimenti personali, sia i grandi trionfi ottenuti, a causa del ruolo di capitano della Flotta Stellare.
Nel novembre 2012 Stewart ha ripreso il ruolo del professor Charles Xavier insieme con la sua controparte giovanile interpretata da James McAvoy nel film X-Men - Giorni di un futuro passato diretto da Bryan Singer, regista del primo e secondo film della serie. Nel 2017 ha ricoperto nuovamente il ruolo in Logan - The Wolverine di James Mangold.
Nell'agosto 2018 ha annunciato che ritornerà a interpretare Jean-Luc Picard in una nuova serie del franchise Star Trek prodotto dalla CBS intitolata Star Trek: Picard.
Carriera teatrale

Dopo la conclusione di Star Trek: The Next Generation, Stewart ha presto scoperto che gli mancava il teatro. Anche se è rimasto associato con la Royal Shakespeare Company, la lunghe riprese della serie hanno impedito all'attore di partecipare in molti altri lavori. In quel periodo incomincia a scrivere un one-man show e si esibisce sia nelle università della California sia in scuole di recitazione.
Nel 1991 ha recitato a Broadway e ricevuto una candidatura al Drama Desk Award come "Outstanding One-Person Show". Ha messo in scena spettacoli nel 1992, 1993, 1994, 1996 e ancora una volta, a beneficio dei sopravvissuti e le famiglie delle vittime negli attacchi dell'11 settembre 2001. Per le sue interpretazioni, Stewart ha ricevuto il Drama Desk Award per la migliore interpretazione in un one-man show nel 1992 e il Premio Laurence Olivier per il Miglior Spettacolo one-man show nel 1994.
Nel 2009 è apparso accanto a Ian McKellen come il duo di piombo di Vladimir (Didi) ed Estragone (Gogo), in Aspettando Godot. Precedentemente era apparso solo una volta al fianco di McKellen sul palco, ma la coppia aveva sviluppato una stretta amicizia durante le attese sul set nel corso delle riprese dei film degli X-Men.

Doppiaggio

Conosciuto per la sua voce forte e autorevole, Stewart l'ha prestata per una lunga serie di progetti. Ha narrato registrazioni di Pierino e il lupo, Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi e L'ultima battaglia (conclusione della serie Le cronache di Narnia).
Fu anche voce narrante nel film Nove Mondi, un tour astronomico del sistema solare e in documentari naturalistici, come The Secret of Life on Earth e Mountain Gorilla. Ha anche prestato la sua voce allo Specchio Magico nello spettacolo dal vivo Snow White – An Enchanting Musical.
Tra i numerosi progetti a cui ha prestato la voce vi sono: Il principe d'Egitto, Jimmy Neutron - Ragazzo prodigio, Chicken Little, Pagemaster - L'avventura meravigliosa e nei doppiaggi inglesi dei film anime giapponesi Nausicaä della Valle del vento di Hayao Miyazaki e Steamboy.
Ha anche doppiato il maiale Napoleone in un adattamento televisivo de La fattoria degli animali di George Orwell e partecipato in qualità di guest star nell'episodio de I Simpson Homer il grande. Sir Patrick è anche la voce narrante del prologo e di epilogo di Nightmare Before Christmas. Originariamente era stato scelto come voce di Jafar in Aladdin, ma a causa di conflitti di programmazione dovette rinunciare.
Dal 2005 ha un ruolo ricorrente come vice direttore della CIA Avery Bullock, disegnato secondo le sue fattezze, nella sit-com animata American Dad!, oltre a partecipare a otto episodi de I Griffin, quasi sempre nel ruolo di sé stesso o di Jean-Luc Picard. Nel 2006, ha doppiato il padre di Bambi, nel sequel direct-to-video di Bambi, intitolato Bambi 2 - Bambi e il Grande Principe della foresta.
Oltre a dar voce ai suoi personaggi di Star Trek e X-Men in diversi videogiochi, Stewart ha lavorato come doppiatore in altri adattamenti videoludici, come Castlevania: Lords of Shadow, Forgotten Realms: Demon Stone, Terre di Lore: The Throne of Chaos e The Elder Scrolls IV: Oblivion per il quale nel 2006 ha vinto uno Spike TV Video Game Award per la sua recitazione nel ruolo dell'imperatore Uriel Septim. Ha anche prestato la sua voce a diverse edizioni della Enciclopedia interattiva Compton.
È anche apparso in una serie di spot pubblicitari tra cui le pubblicità televisive britanniche per Domestos 5x Longer Bleach e Moneysupermarket.com, una pubblicità per il carburante Shell, e una pubblicità statunitense per il farmaco Crestor. Inoltre è la voce narrante negli spot andati in onda nel Regno Unito e in Australia per la versione PAL di Final Fantasy XII.

Vita privata

Da un primo matrimonio, celebrato nel 1966 con l'attrice Sheila Falconer, sono nati due figli: Daniel e Sophie. La coppia divorzia nel 1990. Nel 1997 si fidanza con Wendy Neuss, uno dei produttori di Star Trek: The Next Generation; i due si sposano il 25 agosto 2000 e divorziano nel 2003. Stewart si è sposato l'8 settembre 2013 con Sunny Ozell, cantante e compositrice, dopo 4 anni di fidanzamento; a officiare la cerimonia è stato Ian McKellen.Dopo aver vissuto a Los Angeles per molti anni, Stewart si trasferì in Inghilterra nel 2004, in parte per tornare a lavorare in teatro. Nello stesso anno, è stato candidato Cancelliere dell'Università di Huddersfield e successivamente, nel luglio come docente di recitazione. In questo ruolo, partecipa regolarmente alle cerimonie di laurea nel Regno Unito e Hong Kong e insegna corsi di perfezionamento per studenti di teatro.
L'attore è stato nominato Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico (OBE) nel 2001 ed è stato investito del titolo di "Knight Bachelor" nel 2010.Patrick Stewart è affetto da artrite reumatoide (malattia di cui aveva sofferto anche la madre).

Altre attività
Nel 2006, ha realizzato per Amnesty International un breve video contro la violenza domestica, della quale lui stesso è rimasto vittima da bambino. Ha inoltre concesso il suo nome per una borsa di studio presso l'Università di Huddersfield, dove è Cancelliere, per finanziare studi post-laurea. La sua esperienze giovanile lo spinge a diventare testimonial di Refuge, un ente di beneficenza britannico che dà supporto alle donne vittime di violenza. Nell'ottobre 2011 parla della sua esperienza di violenza domestica, intervistando una donna la cui figlia è stata uccisa dal suo ex-marito.
Posizioni politiche
Nella sua visione della politica sono radicate la sua fede nella giustizia e nell'uguaglianza. Si considera un socialista ed è un membro del Partito Laburista. Ha dichiarato: "Mio padre era un grande sindacalista e gli aspetti fondamentali del lavoro sono in me radicati". Ha mosso critiche all'intervento inglese nella guerra in Iraq e sulla recente legislazione del governo britannico in materia di libertà civili, in particolare, l'intenzione di estendere la detenzione preventiva e senza accuse per ben 42 giorni. Nel marzo 2008 ha firmato una lettera aperta di opposizione a tale proposta. Stewart si identifica come un femminista, e ha pubblicamente difeso il diritto al suicidio assistito.Stewart è presidente della Huddersfield Town Academy, il progetto della squadra di calcio locale per l'identificazione e lo sviluppo di giovani talenti. In un'intervista all'American Theatre, gli è stato chiesto se poteva essere qualcosa di diverso da un attore, che cosa avrebbe dovuto essere. Egli ha dichiarato: "Di tanto in tanto, ho fantasie di diventare un pianista. Sono stato abbastanza fortunato nel corso degli anni a lavorare a stretto contatto con il grande Emanuel Ax. Gli ho detto che se potessi cambiare lavoro lo farei solo con il suo".
Nel luglio 2011, Stewart ha ricevuto un dottorato onorario di lettere presso l'Università di East Anglia.Nel luglio 2012, è stato uno dei tedofori che hanno portato la torcia olimpica per le Olimpiadi di Londra 2012 e ha dichiarato che è stata un'esperienza che non "dimenticherà mai", aggiungendo che era meglio di qualsiasi première di un film.
Durante la campagna per il referendum sull'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea ha fatto campagna a favore del remain e nel 2018 ha lanciato la campagna per un nuovo voto popolare sulla Brexit.
Filmografia
Attore
Cinema


Il giorno più lungo di Scotland Yard (Hennessy), regia di Don Sharp (1975)
Il mistero della signora Gabler (Hedda), regia di Trevor Nunn (1975)
Il piccolo Lord (Little Lord Fauntleroy), regia di Jack Gold (1980)
Excalibur, regia di John Boorman (1981)
Uindii, regia di Masato Harada (1984)
Dune, regia di David Lynch (1984)
Space Vampires (Lifeforce), regia di Tobe Hooper (1985)
I 4 dell'Oca selvaggia II (Wild Geese 2), regia di Peter R. Hunt (1985)
Nome in codice: Smeraldo (Code Name Emerald), regia di Jonathan Sanger (1985)
The Doctor and The Devils, regia di Freddie Francis (1985)
Walls of Glass, regia di Scott D. Goldstein (1985)
Lady Jane, regia di Trevor Nunn (1986)
The Devil's Disciple, regia di David Jones (1987)
Pazzi a Beverly Hills (L.A. Story), regia di Mick Jackson (1991) - cameo
Robin Hood - Un uomo in calzamaglia (Robin Hood Men In Tights), regia di Mel Brooks (1993)
Gunmen - Banditi (Gunmen), regia di Deran Sarafian (1994)
Star Trek - Generazioni (Star Trek: Generations), regia di David Carson (1994)
Jeffrey, regia di Christopher Ashley (1995)
Let It Be Me, regia di Eleanor Bergstein (1995)
Star Trek - Primo contatto (Star Trek: First Contact), regia di Jonathan Frakes (1996)
Ipotesi di complotto (Conspiracy Theory), regia di Richard Donner (1997)
Masterminds - La guerra dei geni (Masterminds), regia di Roger Christian (1997)
Dad Savage, regia di Betsan Morris Evans (1998)
Complotto per un uomo solo (Safe House), regia di Eric Steven Stahl (1998)
Wayfinders, regia di Gail K. Evenari - documentario (1998)
Star Trek - L'insurrezione (Star Trek: Insurrection), regia di Jonathan Frakes (1998)
X-Men, regia di Bryan Singer (2000)
Star Trek - La nemesi (Star Trek: Nemesis), regia di Stuart Baird (2002)
X-Men 2 (X-2), regia di Bryan Singer (2003)
Water for Tea, regia di Michael Starobin - cortometraggio (2003)
In campo per la vittoria (The Game of Their Lives), regia di David Anspaugh (2005)
X-Men - Conflitto finale (X-Men: The Last Stand), regia di Brett Ratner (2006)
X-Men le origini - Wolverine (X-Men Origins: Wolverine), regia di Gavin Hood (2009) - cameo non accreditato
The Captains, regia di William Shatner - documentario (2011)
Epithet, regia di Angus Jackson - cortometraggio (2012)
The Olympic Ticket Scalper, regia di Nick Corirossi e Charles Ingram - cortometraggio (2012)
Hunting Elephants, regia di Reshef Levi (2013)
Wolverine - L'immortale (The Wolverine), regia di James Mangold (2013) - cameo non accreditato
Match, regia di Stephen Belber (2014)
X-Men - Giorni di un futuro passato (X-Men: Days of Future Past), regia di Bryan Singer (2014)
Green Room, regia di Jeremy Saulnier (2015)
Logan - The Wolverine (Logan), regia di James Mangold (2017)
Matrimonio con l'ex (The Wilde Wedding), regia di Damian Harris (2017)
Il ragazzo che diventerà re (The Kid Who Would Be King), regia di Joe Cornish (2019)
Charlie's Angels, regia di Elizabeth Banks (2019)
Coda, regia di Claude Lalonde (2019)Televisione
Story Parade - serie TV, 1 episodio (1964)
Theatre 625 - serie TV, 1 episodio (1966)
Coronation Street - serie TV, 1 episodio (1967)
BBC Play of the Month - serie TV, 1 episodio (1973)
Play for Today - serie TV, 1 episodio (1973)
2nd House - serie TV, 1 episodio (1974)
La caduta delle aquile (Fall of Eagles) - serie TV (1974)
Antony and Cleopatra, regia di Jon Scoffield - film TV (1974)
The Gathering Storm, regia di Herbert Wise - film TV (1974)
Joby, regia di James Ormerod - film TV (1975)
Churchill's People - serie TV, 1 episodio (1975)
Nord e Sud (North and South), regia di Rodney Bennett - miniserie TV (1975)
The Madness, regia di James Cellan Jones - film TV (1976)
Io Claudio imperatore (I, Claudius), regia di Herbert Wise - miniserie TV (1976)
Jackanory - serie TV, 1 episodio (1977)
Drama - serie TV, 1 episodio (1977)
BBC2 Play of the Week - serie TV, 1 episodio (1978)
La talpa (Tinker, Tailor, Soldier, Spy), regia di Frances Alcock e John Irvin - miniserie TV (1979)
Amleto (Hamlet, Prince of Denmark), regia di Rodney Bennett - film TV (1980)
The Anatomist by James Bridie, regia di Julian Amyes - film TV (1980)
Maybury - serie TV, 20 episodi (1981-1983)
Tutti gli uomini di Smiley (Smiley's People), regia di Simon Langton - miniserie TV (1982)
Papa Giovanni Paolo II (Pope John Paul II), regia di Herbert Wise - film TV (1984)
Screenplay - serie TV, 1 episodio (1986)
Star Trek: The Next Generation - serie TV, 178 episodi (1987-1994)
Theatre Night - serie TV, 1 episodio (1987)
Star Trek: Deep Space Nine - serie TV, 1 episodio (1993)
Death Train, regia di David Jackson - film TV (1993)
In Search of Dr. Seuss, regia di Vincent Paterson - film TV (1994)
Fantasma per amore (The Canterville Ghost), regia di Sydney Macartney - film TV (1996)
Moby Dick, regia di Franc Roddam - miniserie TV (1998)
Canto di Natale (A Christmas Carol), regia di David Hugh Jones - film TV (1999)
King of Texas, regia di Uli Edel - film TV (2002)
Frasier - serie TV, 1 episodio (2003)
The Lion in Winter - Nel regno del crimine (The Lion in Winter), regia di Andrey Konchalovskiy - film TV (2003)
Extras - serie TV, 1 episodio (2005)
L'isola misteriosa (Mysterious Island), regia di Russell Mulcahy - film TV (2005)
Eleventh Hour - serie TV, 4 episodi (2006)
Hamlet, regia di Gregory Doran - film TV (2009)
Macbeth, regia di Rupert Goold - film TV (2010)
The Hollow Crown, di registi vari - miniserie TV (2012)
Blunt Talk - serie TV, 20 episodi (2015-2016)
Star Trek: Picard - serie TV, 10 episodi (2020-in corso)Doppiatore
The Plague Dogs, regia di Martin Rosen (1982)
Nausicaä della Valle del vento (Kaze no tani no Naushika), regia di Hayao Miyazaki (1984) - voce nella versione in lingua inglese
Liftoff! An Astronaut's Journey, regia di Dan Wetherbee (1990) - narratore
Lands of Lore: The Throne of Chaos - videogioco (1994)
Pagemaster - L'avventura meravigliosa (Pagemaster), regia di Pixote Hunt e Joe Johnston (1994)
I Simpson - serie TV, 2 episodi (1995-2013)
Indiani d'America (500 Nations) - documentario (1995)
Star Trek: The Next Generation - A Final Unity - videogioco (1995)
Star Trek: Generations - videogioco (1997)
Il principe d'Egitto (The Prince of Egypt), regia di Simon Wells, Brenda Chapman e Steve Hickner (1998)
Star Trek the Experience: The Klingon Encounter, regia di Mario Kamberg e David de Vos - cortometraggio (1998)
La fattoria degli animali (Animal Farm), regia di John Stephenson - film TV (1999)
Star Trek: Hidden Evil - videogioco (1999)
Star Trek: Armada - videogioco (2000)
Star Trek: Invasion - videogioco (2000)
Star Trek: Armada II - videogioco (2001)
Jimmy Neutron - Ragazzo prodigio (2001)
Star Trek: Bridge Commander - videogioco (2002)
X-Men: Next Dimension - videogioco (2002)
Star Trek: Starfleet Command III - videogioco (2002)
X2 - Wolverine's Revenge - videogioco (2003)
Star Trek: Elite Force II - videogioco (2003)
The Last Dragon, regia di Justin Hardy - film TV (2004) - narratore
Nel magico mondo di Gaya (Back to Gaya), regia di Lenard Fritz Krawinkel e Holger Tappe (2004)
Steamboy (Suchîmubôi), regia di Katsuhiro Ōtomo (2004)
Forgotten Realms: Demon Stone - videogioco (2004)
X-Men Legends - videogioco (2004)
X-Men Legends II: Rise of Apocalypse - videogioco (2005)
High Spirits with Shirley Ghostman, - serie TV, 8 episodi (2005) - narratore
The Snow Queen, regia di Julian Gibbs - film TV (2005)
Chicken Little - Amici per le penne (Chicken Little), regia di Mark Dindal (2005)
American Dad - serie TV, 65 episodi (2005-in corso)
Bambi 2 - Bambi e il Grande Principe della foresta (Bambi 2), regia di Brian Pimental (2006)
The Elder Scrolls IV: Oblivion - videogioco (2006)
X-Men: The Official Game - videogioco (2006)
Borg War, regia di Geoffrey James (2006)
The Audition, regia di Daniel Cohen - cortometraggio (2006)
Star Trek: Legacy - videogioco (2006)
TMNT, regia di Kevin Munroe (2007)
Castlevania: Lords of Shadow - videogioco (2010)
Lego Universe - videogioco (2010)
It's a Trap! (Family Guy Presents: It's a Trap), regia di Peter Shin (2010)
Gnomeo e Giulietta (Gnomeo & Juliet), regia di Kelly Asbury (2011)
L'era glaciale 4 - Continenti alla deriva (Ice Age: Continental Drift), regia di Steve Martino e Mike Thurmeier (2012)
Ted, regia di Seth McFarlane (2012) - narratore
Futurama - serie TV, 1 episodio (2012)
Robot Chicken - serie TV, 1 episodio (2012)
Il magico mondo di Oz (Legends of Oz: Dorothy's Return), regia di Will Finn e Dan St. Pierre (2013)
Castlevania: Lords of Shadow 2 - videogioco (2014)
Sinbad: The Fifth Voyage, regia di Shahin Sean Solimon (2014) - narratore
I Griffin - serie TV, 14 episodi (2005-2014)
Un milione di modi per morire nel West (A Million Ways to Die in the West), regia di Seth MacFarlane (2014)
Ted 2, regia di Seth McFarlane (2015) - narratore
Emoji - Accendi le emozioni (The Emoji Movie), regia di Tony Leondis (2017)
Dragonheart 4 - La battaglia per l'Heartfire (Dragonheart: Battle for the Heartfire), regia di Patrik Syversen (2017)Regista
Star Trek: The Next Generation - serie TV, 5 episodi (1991-1994)
Hollywood Update - serie TV (2000)Produttore
Fantasma per amore (The Canterville Ghost), regia di Syd Macartney - film TV (1996)
Star Trek IX - L'insurrezione (Star Trek: Insurrection), regia di Jonathan Frakes (1998)
Canto di Natale (A Christmas Carol), regia di David Hugh Jones - film TV (1999)
King of Texas, regia di Uli Edel - film TV (2002)
The Lion in Winter - Nel regno del crimine (The Lion in Winter), regia di Andrey Konchalovskiy - film TV (2003)Premi e riconoscimenti
Golden Globe

1998: Nomination come miglior attore in una miniserie o film tv drammatico per Moby Dick
2003: Nomination come miglior attore in una miniserie o film tv drammatico per The Lion in Winter - Nel regno del crimine
2016: Nomination come miglior attore in una serie tv commedia o musical per Blunt TalkScreen Actors Guild Award

1994: Nomination miglior performance maschile in una serie tv drammatica per Star Trek: The Next GenerationEmmy Award

1998: Nomination come miglior attore in una miniserie o film tv drammatico per Moby Dick
2003: Nomination come miglior attore in una miniserie o film tv drammatico pet The Lion in Winter - Nel regno del crimine
2005: Nomination come migliore guest star in una serie tv commedia per Extras
2009: Nomination miglior attore in una miniserie o film tv drammatico per HamletTeatro

Come vi piace di William Shakespeare (1958)
L'isola del tesoro da Robert Louis Stevenson (1959)
Blanco Posnet smascherato di George Bernard Shaw (1959)
The Critic (1959)
Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand (1959)
Febbre da fieno di Noël Coward (1963)
Summertime (1963)
Povero Bitos di Jean Anouilh (1964)
The Happiest Days of Your Life di John Dighton (1965)
Little by Little (1965)
The Quare Fellow di Brendan Behan (1965)
Il giardino dei ciliegi di Anton Čechov (1965)
Il mercante di Venezia di William Shakespeare (1965)
Vita di Galileo di Bertolt Brecht (1965)
Lock Up Your Daughters da una commedia di Henry Fielding (1965)
Santa Giovanna di George Bernard Shaw (1965)
L'opera del mendicante di John Gay (1965)
Il profumo dei fiori di James Saunders (1965)
Come vi piace di William Shakespeare (1967)
La bisbetica domata di William Shakespeare (1967)
Re Lear di William Shakespeare (1968)
Molto rumore per nulla di William Shakespeare (1968)
Troilo e Cressida di William Shakespeare (1968)
The Revenger's Tragedy di Thomas Middleton (1969)
Bartholomew Fair di Ben Jonson (1969)
The Silver Tassie di Sean O'Casey (1969)
Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare (1970)
Re Giovanni di William Shakespeare (1970)
The Balcony (1971)
Enemies (1971)
Giulio Cesare di William Shakespeare (1972)
Coriolano di William Shakespeare (1972)
Hedda Gabler di Henrik Ibsen (1975)
Arriva l'uomo del ghiaccio di Eugene O'Neill (1976)
Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare (1977)
Ogni bravo ragazzo merita un favore di Tom Stoppard (1977)
Il mercante di Venezia di William Shakespeare (1978)
Ippolito di Euripide (1978)
Antonio e Cleopatra di William Shakespeare (1978)
La guardia bianca, dalla novella di Michail Afanas'evič Bulgakov (1979)
I due gentiluomini di Verona di William Shakespeare (1981)
Tito Andronico di William Shakespeare (1981)
Il racconto d'inverno di William Shakespeare (1981)
Titus Andronicus di William Shakespeare (1981)
Enrico IV, parte II di William Shakespeare (1982)
Enrico IV, parte I di William Shakespeare (1982)
Body and Soul (1983)
Yonadab di Peter Shaffer (1985)
Chi ha paura di Virginia Woolf? di Edward Albee (1986)
Shylock: Shakespeare's Alien, tratto da Il mercante di Venezia di William Shakespeare (1987)
Uneasy Lies the Head dall'Enrico IV, parte I ed Enrico IV, parte II di William Shakespeare (1987)
Canto di Natale da Charles Dickens (1991)
Ogni bravo ragazzo merita un favore di Tom Stoppard (1992)
La tempesta di William Shakespeare (1995)
Otello di William Shakespeare (1997)
Discesa da Mount Morgan di Arthur Miller (1998)
Discesa da Mount Morgan di Arthur Miller (2000)
Canto di Natale di Charles Dickens (2001)
Johnson Over Jordan di J. B. Priestly (2001)
Shylock: Shakespeare's Alien tratto da Il mercante di Venezia di William Shakespeare (2001)
Chi ha paura di Virginia Woolf? di Edward Albee (2001)
Il meraviglioso mago di Oz dal libro di L. Frank Baum (2002)
Il guardiano di Harold Pinter (2003)
Il costruttore Solness di Henrik Ibsen (2003)
Biancaneve, il musical (2004)
Canto di Natale da Charles Dickens (2005)
A Life in the Theatre di David Mamet (2005)
La tempesta di William Shakespeare (2006)
Antonio e Cleopatra di William Shakespeare (2006)
La dodicesima notte di William Shakespeare (2007)
Macbeth di William Shakespeare (2008)
Amleto di William Shakespeare (2008)
Aspettando Godot di Samuel Beckett (2009)
A Life in the Theatre di David Mamet (2010)
Aspettando Godot di Samuel Beckett (2013)
Terra di nessuno di Harold Pinter (2013)Onorificenze
Doppiatori italiani
Nelle versioni in italiano dei suoi film, Patrick Stewart è stato doppiato da:

Alessandro Rossi in Star Trek: The Next Generation, Lady Jane (ridoppiaggio), Generazioni, Primo contatto, Gunmen - Banditi, Ipotesi di complotto, Masterminds - La guerra dei geni, Star Trek - L'insurrezione, Star Trek - La nemesi, Star Trek: Picard
Ennio Coltorti in Moby Dick, X-Men, X-Men 2, X-Men - Conflitto finale, Extras, X-Men le origini - Wolverine, Wolverine - L'immortale, X-Men - Giorni di un futuro passato, Logan - The Wolverine, Matrimonio con l'ex
Sergio Rossi in Lady Jane, Death Train
Renato Mori ne Il piccolo Lord, Excalibur
Oreste Rizzini in Fantasma per amore, L'isola misteriosa
Romano Malaspina in The Lion in Winter - Nel regno del crimine
Pino Locchi in Robin Hood - Un uomo in calzamaglia
Gino Donato in Amleto
Paolo Poiret in Dune
Giorgio Gusso in Star Trek - Deep Space Nine
Franco Zucca in Jeffrey
Giovanni Petrucci in Frasier, The Match
Sergio Di Giulio in Space Vampires
Massimo Dapporto in Pazzi a Beverly Hills
Vittorio Di Prima in King of Texas
Stefano De Sando in Complotto per un uomo solo
Rino Bolognesi in In campo per la vittoria
Bruno Alessandro in Canto di Natale
Fabrizio Temperini in Chi ti credi di essere?
Bruno Slaviero in Green Room
Luca Biagini ne Il ragazzo che diventerà re
Pietro Biondi in Charlie's Angels
Gaetano Varcasia in Pazzi a Beverly Hills (ridoppiaggio)Da doppiatore è sostituito da:

Saverio Indrio in TMNT, American Dad (st. 8+), Cosmos: Odissea nello spazio
Alessandro Rossi in Star Trek: Enterprise e ne I Griffin
Ennio Coltorti in Chicken Little, Dragonheart 4 - La battaglia per l'Heartfire
Vittorio Amandola ne I Simpson (6x12)
Sergio Tedesco in American Dad (st. 1-7)
Oreste Rizzini ne Il principe d'Egitto
Paolo Bonolis in Earth - La nostra Terra
Bruno Alessandro in Gaya
Fabrizio Pucci ne La fattoria degli animali, Bambi 2
Sergio Di Stefano in Jimmy Neutron - Ragazzo prodigio
Giorgio Lopez in Pagemaster - L'avventura meravigliosa
Domenico Crescentini in L'era glaciale 4 - Continenti alla deriva
Massimo Corvo in Ted e in Ted 2
Sandro Iovino in Futurama
Michele Kalamera ne Il magico mondo di Oz
Luciano De Ambrosis in Un milione di modi per morire nel West
Rodolfo Traversa in Emoji - Accendi le emozioniNote

Altri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Patrick Stewart
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Patrick StewartCollegamenti esterni

Sito ufficiale, su patrickstewart.org.
(EN) Patrick Stewart, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
Patrick Stewart, su Last.fm, CBS Interactive.
(EN) Patrick Stewart, su AllMusic, All Media Network.
(EN) Patrick Stewart, su Discogs, Zink Media.
(EN) Patrick Stewart, su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation.
(EN) Patrick Stewart, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Patrick Stewart, su AllMovie, All Media Network.
(EN) Patrick Stewart, su BFI Film & TV Database, British Film Institute.
(EN) Patrick Stewart, su Internet Broadway Database, The Broadway League.
(EN) Patrick Stewart, su Behind The Voice Actors, Inyxception Enterprises.

(EN) Patrick Stewart, in Memory Alpha, Fandom.

film patrick stewart

schede ultimi film patrick stewart


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scopri come promuovere la tua attività



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema latina trova cinema lecce trova cinema lecco trova cinema lucca trova cinema macerata

cinema Cinema Oxer cinema Arena Nautilus cinema Augusto cinema Cinema Corso Multisala
(c) media promotion srl - web agency