notizie cinema notizie cinema facebook notiziecinema.it twitter notiziecinema.it youtube notiziecinema.it
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Judi DenchJudi Dench
1934 N

Dame Judith Olivia "Judi" Dench (York, 9 dicembre 1934) è un'attrice, regista teatrale e doppiatrice britannica.
È riconosciuta come una delle più significative interpreti del teatro inglese. Considerata una leggenda vivente, ha ottenuto la fama internazionale per il ruolo di M nella serie di film di James Bond da GoldenEye (1995), fino alla sua ultima apparizione della saga in Spectre (2015). Nel 1998 ha ricevuto la sua prima candidatura agli Oscar come miglior attrice per la sua interpretazione nel film La mia regina e nel 1999 ha vinto l'Oscar alla miglior attrice non protagonista per Shakespeare in Love. I suoi altri ruoli per cui è stata candidata sono in Chocolat (2000), Iris - Un amore vero (2001), Lady Henderson presenta (2005), Diario di uno scandalo (2006), e Philomena (2013).
La Dench ha ricevuto molte candidature per la sua recitazione in teatro, cinema e televisione; I suoi riconoscimenti includono anche ben 11 Premi BAFTA, 8 Olivier Awards, 2 Screen Actors Guild Awards, 2 Golden Globe e un Tony Award. Nel giugno 2011, ha ricevuto una borsa di studio dalla British Film Institute (BFI). È anche un membro della Royal Society of Arts (FRSA).



Carriera

Celebre interprete teatrale nella Royal Shakespeare Company, a partire dalla metà degli anni ottanta diventa nota anche al cinema, grazie alla sua incisiva carica comunicativa, interpretando ruoli di donne eccentriche o vendicative in film di successo. La prima importante interpretazione è nel film di James Ivory Camera con vista (tratto dal romanzo omonimo di E. M. Forster) del 1986, al fianco di Maggie Smith.
Dal 1995 ricopre il ruolo di M, il capo dell'MI6, nella saga di James Bond.
Nel 1996 ha un piccolo ruolo nel film di Kenneth Branagh Hamlet.
Il riconoscimento definitivo da parte della critica arriva nel 1997 con il film La mia regina (Mrs. Brown) dove la Dench interpreta la Regina Vittoria; ottiene una nomination agli Oscar come miglior attrice protagonista, vince il Golden Globe come miglior attrice protagonista per ruoli drammatici.
L'Oscar arriva comunque l'anno successivo con Shakespeare in Love (1998), la cui interpretazione di Elisabetta I d'Inghilterra le permette di aggiudicarsi la statuetta come miglior attrice non protagonista: nel discorso pronunciato al ritiro del premio, la Dench si dichiarò sbalordita di aver ottenuto una simile onorificenza per un ruolo della durata di appena otto minuti. Nel film recita insieme ad attori del calibro di Geoffrey Rush e a Gwyneth Paltrow, che proprio per questa pellicola vinse l'Oscar come protagonista.
Nel 1999 Dench è tra i protagonisti del film di Zeffirelli Un tè con Mussolini, insieme a Cher e Maggie Smith. Seguono altri premi e candidature in film come Chocolat (2000), accanto a Juliette Binoche e Johnny Depp; Iris - Un amore vero (2001), The Shipping News di Lasse Hallström con Kevin Spacey, Julianne Moore e Cate Blanchett, Ladies in Lavender (2004), Lady Henderson presenta (2005) e Diario di uno scandalo (2006) a fianco di Cate Blanchett (entrambe candidate agli Oscar). Nel 2009 recita in Nine di Rob Marshall.
Nel 2011 prende parte al film Jane Eyre basato sull'omonimo romanzo di Charlotte Brontë al fianco di Mia Wasikowska e Michael Fassbender e al film Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare che incassa oltre un miliardo di dollari statunitensi. Sempre nel 2011 interpreta Sybil Thorndike nell'acclamato film di Simon Curtis Marilyn che ripercorre una parte della vita di Marilyn Monroe. Tra gli altri protagonisti del film ci sono Kenneth Branagh, Eddie Redmayne e Michelle Williams nel ruolo di Marilyn. Infine nel 2011 interpreta Annie Hoover, madre di John Edgar Hoover, interpretato da Leonardo DiCaprio, sotto la direzione di Clint Eastwood.
Nel 2012 recita in Marigold Hotel, successo di critica e pubblico, al fianco di Maggie Smith, Dev Patel, Tom Wilkinson e Bill Nighy e torna a vestire i panni di M nel film di James Bond Skyfall diretta dal regista Premio Oscar Sam Mendes.
Nel 2013 è protagonista di Philomena, il film è stato presentato in anteprima il 31 agosto 2013 all'interno del concorso ufficiale della 70ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, dove ha vinto il Premio Osella per la migliore sceneggiatura, e narra la storia di una madre alla ricerca del figlio.
L'interpretazione magistrale di Philomena Lee le procura una nomination ai Premi Oscar 2014 come miglior attrice protagonista dove è in competizione con Meryl Streep, Cate Blanchett, Sandra Bullock e Amy Adams. Quell'anno però non vince la statuetta che va alla Blanchett per il film Blue Jasmine
Nello stesso anno ritorna sulle scene londinesi con Peter and Alice, per cui viene nominata al Laurence Olivier Award alla miglior attrice in un dramma.
Nel 2015 torna a vestire i panni di Evelyn Greenslade nel film Ritorno al Marigold Hotel con a fianco sempre un cast stellare comprendente Maggie Smith, Dev Patel, Bill Nighy e Richard Gere. Sempre nel 2015 interpreta l'agente M nell'acclamato Spectre dove però fa solo un breve cameo.
Nel 2016 torna nel grande schermo con l'interpretazione di Miss Avocet nella pellicola fantasy di Tim Burton, Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali. Inoltre prende parte al film drammatico Tulip Fever accanto ad Alicia Vikander e Christoph Waltz previsto per il 2017.
Sempre nel 2016 comincia la sua terza collaborazione con il regista candidato all'Oscar Stephen Frears e interpreta per la seconda volta la Regina Vittoria nel film Vittoria e Abdul, accanto alla stella di Bollywood Ali Fazal e a Michael Gambon. Per la sua interpretazione la Dench riceve una candidatura al Golden Globe per la migliore attrice in un film commedia o musicale. Sempre nel 2017 prende parte al remake Assassinio sull'Orient Express, diretto da Kenneth Branagh, in cui veste i panni della Principessa Natalia Dragomiroff. Accanto a lei Branagh sceglie un cast all-star che vede la presenza oltre allo stesso Branagh nei panni di Hercule Poirot, Johnny Depp, Penélope Cruz, Michelle Pfeiffer, Willem Dafoe, Daisy Ridley, Josh Gad ed Olivia Colman.
Vita privata
Nel 1971 sposò l'attore Michael Williams, di cui è rimasta vedova nel 2001.
Hanno avuto una figlia, Finty, anch'essa attrice, nata nel 1972.

Curiosità
Nel 1981 mentre interpreta il ruolo di Grizabella in Cats, s'infortuna durante le prove e viene sostituita all'ultimo momento da Elaine Paige che interpreta al suo posto il brano Memory, divenuto poi il suo cavallo di battaglia.
Sostiene da molti anni Survival International, l'organizzazione che difende i diritti dei popoli indigeni di tutto il mondo.

Filmografia

Attrice
Cinema
Il terzo segreto (The Third Secret), regia di Charles Crichton (1964)
Alle 4 del mattino, due uomini... due donne (Four in the Morning), regia di Anthony Simmons (1965)
Sherlock Holmes: notti di terrore (A Study in Terror), regia di James Hill (1965)
He Who Rides a Tiger, regia di Charles Crichton (1965)
A Midsummer Night's Dream, regia di Peter Hall (1968)
Luther, regia di Guy Green (1974)
Il fantino deve morire (Dead Cert), regia di Tony Richardson (1974)
Il mistero di Wetherby (Wetherby), regia di David Hare (1985)
Camera con vista (A Room with a View), regia di James Ivory (1985)
84 Charing Cross Road, regia di David Hugh Jones (1987)
Il matrimonio di Lady Brenda (A Handful of Dust), regia di Charles Sturridge (1988)
Enrico V (Henry V), regia di Kenneth Branagh (1989)
Jack & Sarah, regia di Tim Sullivan (1995)
GoldenEye, regia di Martin Campbell (1995)
Hamlet, regia di Kenneth Branagh (1996) - cameo
La mia regina (Mrs Brown), regia di John Madden (1997)
Il domani non muore mai (Tomorrow Never Dies), regia di Roger Spottiswoode (1997)
Shakespeare in Love, regia di John Madden (1998)
Un tè con Mussolini (Tea with Mussolini), regia di Franco Zeffirelli (1999)
Il mondo non basta (The World Is Not Enough), regia di Michael Apted (1999)
Chocolat, regia di Lasse Hallström (2000)
Iris - Un amore vero (Iris), regia di Richard Eyre (2001)
The Shipping News - Ombre dal profondo (The Shipping News), regia di Lasse Hallström (2001)
L'importanza di chiamarsi Ernest (The Importance of Being Earnest), regia di Oliver Parker (2002)
La morte può attendere (Die Another Day), regia di Lee Tamahori (2002)
The Chronicles of Riddick, regia di David Twohy (2004)
Ladies in Lavender, regia di Charles Dance (2004)
Orgoglio e pregiudizio (Pride & Prejudice), regia di Joe Wright (2005)
Lady Henderson presenta (Mrs Henderson Presents), regia di Stephen Frears (2005)
Casino Royale, regia di Martin Campbell (2006)
Diario di uno scandalo (Notes on a Scandal), regia di Richard Eyre (2006)
Quantum of Solace, regia di Marc Forster (2008)
Rage, regia di Sally Potter (2009)
Nine, regia di Rob Marshall (2009)
Jane Eyre, regia di Cary Fukunaga (2011)
Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare (Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides), regia di Rob Marshall (2011) - cameo
Marilyn (My Week with Marilyn), regia di Simon Curtis (2011)
J. Edgar, regia di Clint Eastwood (2011)
Marigold Hotel (The Best Exotic Marigold Hotel), regia di John Madden (2012)
Skyfall, regia di Sam Mendes (2012)
Stars in Shorts, di registi vari (2012)
Philomena, regia di Stephen Frears (2013)
Ritorno al Marigold Hotel (The Second Best Exotic Marigold Hotel), regia di John Madden (2015)
Spectre, regia di Sam Mendes (2015) - cameo
Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali (Miss Peregrine's Home for Peculiar Children), regia di Tim Burton (2016)
La ragazza dei tulipani (Tulip Fever), regia di Justin Chadwick (2017)
Vittoria e Abdul (Victoria and Abdul), regia di Stephen Frears (2017)
Assassinio sull'Orient Express (Murder on the Orient Express), regia di Kenneth Branagh (2017)Televisione
Hilda Lessways – serie TV, 6 episodi (1959)
The Terrible Choice – serie TV (1960)
Armchair Theatre – serie TV, episodio 3x77 (1960)
An Age of Kings – serie TV, episodi 1x07-1x08 (1960)
The Four Just Men – serie TV, episodio 1x39 (1960)
The Cherry Orchard, regia di Michael Elliott - opera teatrale TV (1962)
Z Cars – serie TV, episodio 3x02 (1963)
Festival – serie TV, episodio 1x14 (1964)
Detective – serie TV, episodio 1x06 (1964)
The Troubleshooters – serie TV, episodio 1x03 (1965)
ITV Play of the Week – serie TV, 6 episodi (1959-1966)
Court Martial – serie TV, episodio 1x04 (1966)
Talking to a Stranger – miniserie TV (1966)
BBC Play of the Month – serie TV, episodio 2x02 (1966)
Confession – serie TV, episodio 1x11 (1970)
Ooh La La! – serie TV, episodio 3x01 (1973)
Jackanory – serie TV, 12 episodi (1968-1978)
The Comedy of Errors, regia di Philip Casson - opera teatrale TV (1978)
BBC2 Play of the Week – serie TV, episodi 2x01-2x12 (1978-1979)
ITV Playhouse – serie TV, episodi 1x17-11x08 (1968-1979)
A Performance of Macbeth, regia di Philip Casson - film TV (1979)
Love in a Cold Climate – miniserie TV, 8 episodi (1980)
BBC2 Playhouse – serie TV, episodio 7x27 (1981)
The Cherry Orchard, regia di Richard Eyre - film TV (1981)
Saigon: Year of the Cat, regia di Stephen Frears - film TV (1983)
A Fine Romance – serie TV, 26 episodi (1981-1984)
The Browning Version, regia di Michael A. Simpson - film TV (1985)
Theatre Night – serie TV, episodi 2x04-2x05 (1987)
Behaving Badly – miniserie TV, 4 episodi (1989)
Screen One – serie TV, episodio 2x05 (1990)
The Torch – miniserie TV (1992)
The Last of the Blonde Bombshells, regia di Gillies MacKinnon - film TV (2000)
As Time Goes By – serie TV, 67 episodi (1992-2005)
Cranford – serie TV, 7 episodi (2007-2009)Cortometraggi
Friend Request Pending, regia di Chris Foggin (2012)Doppiatrice
Spaceship Earth, regia di Ray Bradbury - cortometraggio (1982)
The Angelic Conversation, regia di Derek Jarman (1987)
Middlemarch – serie TV, episodi 1x06-1x07 (1994)
The Great War and the Shaping of the 20th Century – serie TV, episodio 1x03 (1996)
The Bear, regia di Hilary Audus - cortometraggio (1998)
Angelina Ballerina – serie TV, 22 episodi (2001-2002)
Angelina Ballerina: The Show Must Go On, regia di Kitty Taylor - film TV (2002)
James Bond 007: Everything or Nothing - videogioco (2003)
Mucche alla riscossa (Home on the Range), regia di Will Finn e John Sanford (2004)
A Dairy Tale, regia di Will Finn e John Sanford - cortometraggio (2004)
GoldenEye: Rogue Agent - videogioco (2004)
Angelina Ballerina: Angelina's Princess Dance, regia di Ginger Gibbons (2005)
Doogal, regia di Dave Borthwick, Jean Duval e Frank Passingham (2006)
Angelina Ballerina: Angelina Sets Sail, regia di Ginger Gibbons (2006)
Quantum of Solace - videogioco (2008)
James Bond 007: Blood Stone - videogioco (2010)
GoldenEye 007 - videogioco (2010)Teatrografia parziale
Attrice
Ciclo di York, riadattato da J. S. Purvis, diretto da Geraldine Stephenson. Abbazia di Santa Maria di York (1957)
Amleto, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1957)
Misura per misura, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1957)
Sogno di una notte di mezza estate, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1957)
La dodicesima notte, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1958)
Enrico VIII, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1958)
Enrico VI, parte I, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1958)
Enrico VI, parte II, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1958)
Re Lear, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1958)
Enrico V, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1958)
The Double Dealer, di William Congreve, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1959)
Come vi piace, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1959)
L'importanza di chiamarsi Ernesto, di Oscar Wilde, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1959)
Le allegre comari di Windsor, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1959)
Riccardo II, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1960)
Romeo e Giulietta, di William Shakespeare, regia di Franco Zeffirelli. Old Vic di Londra (1960)
Ella si umilia per vincere, di Oliver Goldsmith, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1960)
Sogno di una notte di mezza estate, di William Shakespeare, regia di Michael Benthall. Old Vic di Londra (1961)
Il giardino dei ciliegi, di Anton Čechov, regia di Michael Elliott. Aldwych Theatre di Londra (1961)
Romeo e Giulietta, di William Shakespeare, regia di Franco Zeffirelli. Venezia e Torino (1961)
Misura per misura, di William Shakespeare, regia di John Blatchley. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1962)
Sogno di una notte di mezza estate, di William Shakespeare, regia di Peter Hall. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1962)
A Penny for a Song, di John Whiting, regia di Colin Graham. Aldwych Theatre di Londra (1962)
Macbeth, di William Shakespeare, regia di John Neville. Nottingham Playhouse e tour dell'Africa occidentale (1963)
La dodicesima notte, di William Shakespeare, regia di John Neville. Nottingham Playhouse e tour dell'Africa occidentale (1963)
L'idiote, di Marcel Achard, regia di Harold Clurman. Lyric Theatre di Londra (1963)
Tre sorelle, di Anton Čechov, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1964)
La dodicesima ora, di Aleksei Arbuzov, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1964)
L'alchimista, di Ben Jonson, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1965)
Romeo and Jeanette, di Jean Anouilh, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1965)
The Firescreen, di Alfred de Musset, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1965)
Misura per misura, di William Shakespeare, regia di John Neville. Nottingham Playhouse di Nottingham (1965)
Vite in privato, di Noël Coward, regia di John Neville. Nottingham Playhouse di Nottingham (1965)
The Country Wife, di William Wycherley, regia di John Neville. Nottingham Playhouse di Nottingham (1966)
The Astrakhan Coat, di Pauline Macauley, regia di John Neville. Nottingham Playhouse di Nottingham (1966)
Santa Giovanna, di George Bernard Shaw, regia di regia di John Neville. Nottingham Playhouse di Nottingham (1966)
The Promise, di Aleksei Arbuzov, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1966)
La regola del gioco, di Jean Renoir, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1966)
The Promise, di Aleksei Arbuzov, regia di Frank Hauser. Fortune Theatre di Londra (1967)
Cabaret, libretto di Joe Masteroff e Fred Ebb, musiche di John Kander, regia di Gillian Lynne. Palace Theatre di Londra (1968)
Il racconto d'inverno, di William Shakespeare, regia di Trevor Nunn. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1969)
Women Beware Women, di Thomas Middleton, regia di Terry Hands. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1969)
La dodicesima notte, di William Shakespeare, regia di John Barton. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1970)
La dodicesima notte, di William Shakespeare, regia di John Barton. Tour del Giappone e dell'Australia (1970)
La dodicesima notte, di William Shakespeare, regia di John Barton. Aldwych Theatre di Londra (1970)
London Assurance, di Dion Boucicault, regia di Ronald Eyre. Aldwych Theatre di Londra (1970)
Il maggiore Barbara, di George Bernard Shaw, regia di Clifford Williams. Aldwych Theatre di Londra (1970)
Il mercante di Venezia, di William Shakespeare, regia di Terry Hands. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1971)
La dodicesima notte, di William Shakespeare, regia di John Barton. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1971)
Molto rumore per nulla, di William Shakespeare, regia di Ronald Eyre. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1971)
La duchessa di Amalfi, di John Webster, regia di Clifford Williams. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1971)
Toad of Toad Hall, di Kenneth Grahame, regia di Euan Smith.Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1972)
London Assurance, di Dion Boucicault, regia di Ronald Eyre. New Theatre di Londra (1972)
Il lupo, di Ferenc Molnár, regia di Frank Hauser. Oxford Playhouse di Oxford (1973)
The Good Companions, di John Boynton Priestley, Ronald Harwood, Johnny Mercer e André Previn, regia di Braham Murray. Her Majesty's Theatre di Londra (1974)
The Gay Lord Quex, di Arthur Wing Pinero, regia di John Gielgud. Noel Coward Theatre di Londra (1974)
Troppo vero per essere bello, di George Bernard Shaw, regia di Clifford Williams. Aldwych Theatre di Londra (1975)
Is There Anybody There?, di John Carroll. Bristol Old Vic di Bristol (1975)
Molto rumore per nulla, di William Shakespeare, regia di John Barton. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1976)
Macbeth, di William Shakespeare, regia di Trevor Nunn. The Other Place di Stratford-upon-Avon (1976)
La commedia degli errori, libretto di Trevor Nunn, musiche di Guy Woolfenden, regia di Trevor Nunn. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1976)
Re Lear, di William Shakespeare, regia di Trevor Nunn. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1976)
L'isola, di Francis Brett Young. Bristol Old Vic di Bristol (1976)
The Boy Friend, di Sandy Wilson, regia di Gillian Lynne. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1977)
Macbeth, di William Shakespeare, regia di Trevor Nunn. Donmar Warehouse di Londra (1977)
I pilastri della società, di Henrik Ibsen, regia di John Barton. Aldwych Theatre di Londra (1977)
La commedia degli errori, libretto di Trevor Nunn, musiche di Guy Woolfenden, regia di Trevor Nunn. Aldwych Theatre di Londra (1978)
The Way of the World, di William Congreve, regia di John Barton. Aldwych Theatre di Londra (1978)
Cimbelino, di William Shakespeare, regia di David Jones. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (1979)
Juno and the Paycock, di Sean O'Casey, regia di Trevor Nunn. Aldwych Theatre di Londra (1980)
Idillio villereccio, di George Bernard Shaw, regia di David Cunliffe. New End Theatre di Londra (1981)
Facade, di Edith Sitwell, regia di Ralph Koltai. Barbican Centre di Londra (1982)
L'importanza di chiamarsi Ernesto, di Oscar Wilde, regia di Peter Hall. National Theatre di Londra (1982)
Other Places, di Harold Pinter, regia di Peter Hall. National Theatre di Londra (1982)
Pack of Lies, di Hugh Whitemore, regia di Clifford Williams. Lyric Theatre di Londra (1983)
Madre Coraggio e i suoi figli, di Bertolt Brecht, regia di Howard Davies. National Theatre di Londra (1984)
Waste, di Harley Granville-Barker, regia di John Barton. Barbican Centre di Londra (1984)
Where There's Will, di Bernard Parry. Barbican Centre di Londra (1985)
Waste, di Harley Granville-Barker, regia di John Barton. Lyric Theatre di Londra (1985)
Mr & Mrs Nobody, di Keith Waterhouse, regia di Ned Sherrin. Garrick Theatre di Londra (1986)
Antonio e Cleopatra, di William Shakespeare, regia di Peter Hall. National Theatre di Londra (1987)
Entertaining Strangers, di David Edgar, regia di Peter Hall. National Theatre di Londra (1987)
Semi-Monde, di Noël Coward, regia di Tim Luscombe. Bristol Old Vic di Bristol (1987)
Her Infinity Variety, di Guy Woolfenden. Old Vic di Londra (1987)
Amleto, di William Shakespeare, regia di Richard Eyre. National Theatre di Londra (1988)
Il giardino dei ciliegi, di Anton Čechov, regia di Sam Mendes. Aldwych Theatre di Londra (1989)
The Plough and the Stars, di Sean O'Casey, regia di Sam Mendes. Young Vic di Londra (1990)
Il mare, di Edward Bond, regia di Sam Mendes. National Theatre di Londra (1991)
Coriolano, di William Shakespeare, regia di Tim Supple. Chichester Festival Theatre di Chichester (1992)
The Gift of the Gorgon, di Peter Shaffer, regia di Peter Hall. Barbican Centre (1992) e Whyndham's Theatre di Londra (1993)
Il gabbiano, di Anton Čechov, regia di John Caird. National Theatre di Londra (1994)
A Little Night Music, libretto di Hugh Wheeler, musiche di Stephen Sondheim, regia di Sean Mathias. National Theatre di Londra (1995)
Absolute Hell, di Rodney Ackland, regia di Anthony Page. National Theatre di Londra (1995)
Amy's View, di David Hare, regia di Richard Eyre. National Theatre di Londra (1997)
Amy's View, di David Hare, regia di Richard Eyre. Aldwych Theatre di Londra (1998)
Filumena Marturano, di Eduardo De Filippo, regia di Peter Hall. Piccadilly Theatre di Londra (1998)
Amy's View, di David Hare, regia di Richard Eyre. Barrymore Theatre di New York (1999)
The Royal Family, di George S. Kaufman ed Edna Ferber, regia di Peter Hall. Haymarket Theatre di Londra (2001)
The Breath of Life, di David Hare, regia di Howard Davies. Haymarket Theatre di Londra (2002)
Tutto è bene quel che finisce bene, di William Shakespeare, regia di Gregory Doran. Swan Theatre di Stratford-upon-Avon (2003)
Tutto è bene quel che finisce bene, di William Shakespeare, regia di Gregory Doran. Gielgud Theatre di Londra (2004)
Hey Fever, di Noël Coward, regia di Peter Hall. Haymarket Theatre di Londra (2006)
Le allegre comari di Windsor, di William Shakespeare, regia di Gregory Doran. Royal Shakespeare Theatre di Stratford-upon-Avon (2006)
Madame de Sade, di Yukio Mishima, regia di Michael Grandange. Donmar Warehouse di Londra (2009)
Sogno di una notte di mezza estate, di William Shakespeare, regia di Peter Hall. Rose Theatre di Londra (2010)
Peter and Alice, di John Logan, regia di Michael Grandange. Noel Coward Theatre di Londra (2013)
The Vote, di James Graham, regia di Josie Rourker. Donmar Warehouse di Londra (2015)
Il racconto d'inverno, di William Shakespeare, regia di Kenneth Branagh e Bob Ashford. Garrick Theatre di Londra (2015)Regista
Molto rumore per nulla, di William Shakespeare. Renaissance Theatre Company di Londra (1988)
Ricorda con rabbia, di John Osborn. Lyric Theatre di Londra (1989)
Macbeth, di William Shakespeare. Royal Central School of Speech and Drama di Londra (1989)
The Boys from Syracuse, libretto di George Abbott e Lorenz Hart, musiche di Richard Rodgers. Regent's Park Open Air Theatre di Londra (1992)
Romeo e Giulietta, di William Shakespeare. Regent's Park Open Air Theatre di Londra (1993)Riconoscimenti
Nel corso della sua carriera Judi Dench ha vinto:

1 Premio Oscar (Shakespeare in Love)
2 Premi Golden Globe (Shakespeare in Love, The Last of the Blonde Bombshells)
8 Laurence Olivier Awards per le sue interpretazioni a teatro (Macbeth, Juno and the Paycock, Pack of Lies, Antonio e Cleopatra, Absolute Hell, A Little Night Music, Il racconto d'inverno ed uno alla carriera)
4 British Academy Television Awards
1968 - Talking to a Stranger
1982 - A Fine Romance, BBC2 Playhouse, Il giardino dei ciliegi
1985 - A Fine Romance
2001 - The Last of the Blonde Bombshells
2 Screen Actors Guild Award (Shakespeare in Love, Chocolat)
2 Golden Globe (Mrs. Brown, The Last of the Blonde Bombshells)
1 Tony Award (Amy's View)
3 Satellite Award (Cranford, Mrs. Brown, Nine)
1 British Independent Film Award
1 Broadcast Press Guild Award
3 Evening Standard Awards
3 Critics' Circle Theatre AwardHa inoltre ottenuto il riconoscimento British Film Institute Fellowship da parte del British Film Institute per il suo contributo alla cultura cinematografica e televisiva e ricevuto Dottorati Honoris Causa da diverse Università tra cui: Università del Surrey, Università di Durham, Queen Margaret University, Università di St. Andrews, University of East Anglia, University of Leeds.

Onorificenze
Doppiatrici italiane
Nelle versioni in italiano dei suoi film Judi Dench è stata doppiata da:

Marzia Ubaldi in La mia regina, Shakespeare in Love, Chocolat, Iris - Un amore vero, The Shipping News - Ombre dal profondo, L'importanza di chiamarsi Ernest, Ladies in Lavender, Lady Henderson presenta, Nine, J. Edgar, Marigold Hotel, Marilyn, Philomena, Ritorno al Marigold Hotel, La ragazza dei tulipani, Vittoria e Abdul
Sonia Scotti in GoldenEye, Il domani non muore mai, Il mondo non basta, La morte può attendere, The Chronicles of Riddick, Casino Royale, Quantum of Solace, Skyfall, Spectre, Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali, Assassinio sull'Orient Express
Paila Pavese in Enrico V, Orgoglio e pregiudizio
Flaminia Jandolo ne Il terzo segreto, Sherlock Holmes: notti di terrore
Paola Mannoni in 84 Charing Cross Road
Germana Dominici in Jack & Sarah
Vittoria Febbi in Un tè con Mussolini
Mariella Lo Giudice in Diario di uno scandalo
Rita Savagnone in Last of the Blonde Bombshells
Aurora Cancian in Jane EyreDa doppiatrice è sostituita da:

Valeria Valeri in Mucche alla riscossa
Cristina Giolitti in Angelina BallerinaNote

Altri progetti

Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Judi DenchCollegamenti esterni

(EN) Judi Dench, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Judi Dench, su AllMovie, All Media Network.
(EN) Judi Dench, su Internet Broadway Database, The Broadway League.
(EN) Judi Dench, su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation.
(EN) Judi Dench, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.

film judi dench

schede ultimi film judi dench


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scopri come promuovere la tua attività



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema latina trova cinema lecce trova cinema lecco trova cinema lucca trova cinema macerata

(c) media promotion srl - web agency