notizie cinema notizie cinema facebook notiziecinema.it twitter notiziecinema.it youtube notiziecinema.it
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Jean GabinJean Gabin
1904 1976

Jean Gabin, nome d'arte di Jean-Alexis Gabin Moncorgé (Parigi, 17 maggio 1904 – Neuilly-sur-Seine, 15 novembre 1976), è stato un attore francese, fra i più rappresentativi della storia del cinema francese.



Biografia
Gabin è stato l'interprete ideale dei film della scuola realista, portando sugli schermi la fisionomia romantico-populista dell'uomo semplice e rude, oppresso da un destino ineluttabile. Una personificazione dell'antica tragedia umana, dolorosamente vissuta attraverso le fasi successive dell'immediata brutale violenza, della cupa disperazione e, infine, della rassegnazione liberatrice. Gabin è riuscito a esprimere questa gamma di sentimenti con vigore e naturalezza, rivelando convincenti doti drammatiche, grazie anche alla sapiente guida di registi quali Julien Duvivier, Jean Renoir, Marcel Carné e Jacques Becker.
Proveniente dal teatro di rivista e dall'operetta (si era formato alle Folies Bergère, al Moulin Rouge, al Vaudeville, alle Buffes-Parisiennes), esordì nel 1930 col film Chacun sa chance. È l'inizio di una carriera che lo porterà a recitare diversi ruoli in diversi film ma il "vero" Gabin nacque negli anni 1934-1939 con una serie di fortunate interpretazioni: La bandera, Il bandito della Casbah, Verso la vita, La grande illusione, L'angelo del male, Il porto delle nebbie, Alba tragica. In molti di questi film ebbe accanto Michèle Morgan, con la quale formò un'indimenticabile coppia cinematografica, e spesso si esibì cantando, memore delle sue esperienze nei teatri di rivista.
Durante gli anni quaranta, in pieno periodo bellico, Gabin ebbe un'importante relazione sentimentale con Marlene Dietrich, un amore che però non sopravvisse alla fine della guerra. Rifiutandosi di lavorare per i tedeschi che avevano occupato la Francia, accettò un contratto a Hollywood, ma questa esperienza si rivelò negativa. Ritornò quindi in Europa nella marina francese, agli ordini del generale de Gaulle. Dopo aver combattuto in Marocco e in Francia, partecipò alla campagna di Germania che lo porterà fino al Nido dell'Aquila di Hitler a Berchtesgaden.
Finita la guerra tornò a recitare e passò a ruoli di più varia e matura caratterizzazione psicologica, secondo nuove dimensioni umane e sociali, complice anche l'aspetto fisico precocemente incanutito: La vergine scaltra (1950), La notte è il mio regno (1951), proprio per questo film ottiene il premio come migliore attore alla Mostra cinematografica di Venezia, sempre a Venezia verrà premiato una seconda volta nel 1954 per il film Grisbì (Touchez pas au grisbi).
Nel 1952 realizza un suo grande sogno: compra una fattoria e crea "La Pichonnière", un allevamento di cavalli da corsa e di bovini, investendo gran parte dei profitti derivanti dal suo lavoro. Continua infatti a incontrare il grande favore del pubblico, con film quali La traversata di Parigi (1956) e Il clan dei siciliani, (1969). In tutti comunque, come nel ruolo indimenticabile del commissario Maigret creato da Georges Simenon, si ritrova il razionale virtuosismo del personaggio Gabin che, come ha scritto Jacques Prévert in una lirica:

La sua morte, avvenuta per infarto nel 1976, fu considerata un lutto nazionale e le sue ceneri vennero disperse nelle acque di Brest da una nave della marina militare.

Filmografia

L'Héritage de Lilette, regia di Michel du Lac - cortometraggio (1930)
Les lions - cortometraggio (1930)
Chacun sa chance, regia di Hans Steinhoff, René Pujol (1930)
Méphisto, regia di Henri Debain, Nick Winter (1931)
Paris Béguin, regia di Augusto Genina (1931)
Pour un soir, regia di Jean Godard (1931)
Tout ça ne vaut pas l'amour, regia di Jacques Tourneur (1931)
Cœurs joyeux, regia di Hanns Schwarz, Max de Vaucorbeil (1931)
Gloria, regia di Hans Behrendt, Yvan Noé (1931)
Lo squadrone si diverte (Les Gaietés de l'escadron), regia di Maurice Tourneur (1932)
Cœur de lilas, regia di Anatole Litvak (1932)
La Belle Marinière, regia di Harry Lachmann (1932)
La Foule hurle, regia di Jean Daumery (1932)
Pour un soir, regia di Jean Godard (1933)
L'Étoile de Valencia, regia di Serge de Poligny (1933)
Adieu les beaux jours, regia di Johannes Meyer, André Beucler (1933)
Tunnel (Le Tunnel), regia di Curtis Bernhardt (1933)
Dall'alto in basso (Du haut en bas), regia di Georg Wilhelm Pabst (1933)
Zouzou, regia di Marc Allégret (1934)
Il giglio insanguinato (Maria Chapdelaine), regia di Julien Duvivier (1934)
I tre diavoli (Variétés), regia di Nicolas Farkas (1935)
Golgota (Golgotha), regia di Julien Duvivier (1935)
La bandera, regia di Julien Duvivier (1935)
La bella brigata (La Belle Équipe), regia di Julien Duvivier (1936)
Verso la vita (Les Bas-fonds), regia di Jean Renoir (1936)
Il bandito della Casbah (Pépé le Moko), regia di Julien Duvivier (1937)
La grande illusione (La Grande Illusion), regia di Jean Renoir (1937)
Il messaggio (Le Messager), regia di Raymond Rouleau (1937)
Gueule d'amour, regia di Jean Grémillon (1937)
L'isola dei coralli (Le Récif de Corail), regia di Maurice Gleize (1938)
Il porto delle nebbie (Le Quai des brumes), regia di Marcel Carné (1938)
L'angelo del male (La Bête humaine), regia di Jean Renoir (1938)
Alba tragica (Le jour se lève), regia di Marcel Carné (1939)
Screen snapshots séries 19 numéro 6, regia di Ralph Staub - cortometraggio (1940)
Tempesta (Remorques), regia di Jean Grémillon (1941)
Ondata d'amore (Moontide), regia di Archie Mayo (1942)
L'impostore (L'Imposteur), regia di Julien Duvivier (1944)
Turbine d'amore (Martin Roumagnac), regia di Georges Lacombe (1946)
La maschera di sangue (Miroir), regia di Raymond Lamy (1947)
Le mura di Malapaga, regia di René Clément (1949)
È più facile che un cammello..., regia di Luigi Zampa (1950)
La vergine scaltra (La Marie du port), regia di Marcel Carné (1950)
La donna del mio destino (Victor), regia di Claude Heymann (1951)
La notte è il mio regno (La Nuit est mon royaume), regia di Georges Lacombe (1951)
Il piacere (Le Plaisir), regia di Max Ophüls - episodio La maison Tellier (1952)
La follia di Roberta Donge (La Vérité sur Bébé Donge), regia di Henri Decoin (1952)
L'ora della verità (La Minute de vérité), regia di Jean Delannoy (1952)
L'ultima notte (Leur dernière nuit), regia di Georges Lacombe (1953)
Bufere, regia di Guido Brignone (1953)
La vergine del Reno (La Vierge du Rhin), regia di Gilles Grangier (1953)
Grisbì (Touchez pas au grisbi), regia di Jacques Becker (1954)
Aria di Parigi (L'Air de Paris), regia di Marcel Carné (1954)
Napoleone Bonaparte (Napoléon), regia di Sacha Guitry (1954)
Le Port du désir, regia di Edmond T. Gréville (1955)
French Cancan, regia di Jean Renoir (1955)
Appuntamento al Km. 424 (Des gens sans importance), regia di Henri Verneuil (1955)
La grande razzia (Razzia sur la chnouf), regia di Henri Decoin (1955)
Cani perduti senza collare (Chiens perdus sans collier), regia di Jean Delannoy (1955)
I giganti (Gas-oil), regia di Gilles Grangier (1955)
Ecco il tempo degli assassini (Voici le temps des assassins), regia di Julien Duvivier (1956)
Sangue alla testa (Le Sang à la tête), regia di Gilles Grangier (1956)
La traversata di Parigi (La Traversée de Paris), regia di Claude Autant-Lara (1956)
I peccatori guardano il cielo (Crime et Châtiment), regia di Georges Lampin (1956)
Le Cas du docteur Laurent, regia di Jean-Paul Le Chanois (1956)
Il dado è tratto (Le rouge est mis), regia di Gilles Grangier (1957)
I miserabili (Les Misérables), regia di Jean-Paul Le Chanois (1958)
Il commissario Maigret (Maigret tend un piège), regia di Jean Delannoy (1958)
La ragazza del peccato (En cas de malheur), regia di Claude Autant-Lara (1958)
Il vizio e la notte (Le Désordre et la nuit), regia di Gilles Grangier (1958)
Le grandi famiglie (Les Grandes Familles), regia di Denys de La Patellière (1958)
Archimede le clochard, regia di Gilles Grangier (1959)
Maigret e il caso Saint-Fiacre (Maigret et l'affaire Saint-Fiacre), regia di Jean Delannoy (1959)
Mio figlio (Rue des prairies), regia di Denys de La Patellière (1959)
Il barone (Le Baron de l'écluse), regia di Jean Delannoy (1959)
Allegri veterani o I vecchi della città (Les Vieux de la vieille), regia di Gilles Grangier (1960)
Il presidente (Le President), regia di Henri Verneuil (1960)
Il re dei falsari (Le cave se rebiffe), regia di Gilles Grangier (1961)
Quando torna l'inverno (Un singe en hiver), regia di Henri Verneuil (1962)
Il re delle corse (Le Gentleman d'Epsom), regia di Gilles Grangier (1962)
Colpo grosso al casinò (Mélodie en sous-sol), regia di Henri Verneuil (1963)
Maigret e i gangsters (Maigret voit rouge), regia di Gilles Grangier (1963)
Intrigo a Parigi (Monsieur), regia di Jean-Paul Le Chanois (1964)
Colpo segreto (L'Âge ingrat), regia di Gilles Grangier (1964)
Matrimonio alla francese (Le Tonnerre de Dieu), regia di Denys de La Patellière (1965)
Rififi internazionale (Du rififi à Paname), regia di Denys de La Patellière (1965)
Un ombrello pieno di soldi (Le Jardinier d'Argenteuil), regia di Jean-Paul Le Chanois (1966)
Il più grande colpo del secolo (Le Soleil des voyous), regia di Jean Delannoy (1967)
Sous le signe du taureau, regia di Gilles Grangier (1968)
La fredda alba del commissario Joss (Le Pacha), regia di Georges Lautner (1968)
Nemici... per la pelle (Le Tatoué), regia di Denys de La Patellière (1968)
Il clan dei siciliani (Le Clan des Siciliens), regia di Henri Verneuil (1969)
Il clan degli uomini violenti (La Horse), regia di Pierre Granier-Deferre (1969)
Le chat - L'implacabile uomo di Saint Germain (Le Chat), regia di Pierre Granier-Deferre (1971)
Le drapeau noir flotte sur la marmite, regia di Michel Audiard (1971)
Il commissario Le Guen e il caso Gassot (Le Tueur), regia di Denys de La Patellière (1971)
L'affare Dominici (L'Affaire Dominici), regia di Claude Bernard-Aubert (1973)
Due contro la città (Deux Hommes dans la ville), regia di José Giovanni (1973)
L'accusa è: violenza carnale e omicidio (Verdict), regia di André Cayatte (1974)
La gang dell'Anno Santo (L'Année sainte), regia di Jean Girault (1976)Doppiatori italiani
Emilio Cigoli in La grande illusione, Il porto delle nebbie (riedizione), Verso la vita (riedizione), L'impostore, I tre diavoli, Le mura di Malapaga, È più facile che un cammello..., La follia di Roberta Donge, Bufere, Grisbì, Aria di Parigi, French Cancan, La grande razzia, La traversata di Parigi, I peccatori guardano il cielo, I miserabili, Il commissario Maigret, La ragazza del peccato, Il vizio e la notte, Maigret e il caso Saint-Fiacre, Il barone, Gli allegri veterani/I vecchi della città, Il re dei falsari, Quando torna l'inverno, Il re delle corse, Colpo grosso al casinò, Intrigo a Parigi, Matrimonio alla francese, Nemici... per la pelle, Due contro la città, Il commissario Le Guen e il caso Gassot
Sandro Ruffini in Il bandito della Casbah, Alba tragica, Verso la vita
Gino Cervi in Golgota
Arturo Dominici in Il clan dei siciliani
Renato Mori in La gang dell'anno santo
Corrado Gaipa in Il clan degli uomini violenti
Ferruccio Amendola in L'angelo del male (ridoppiaggio)Omaggi
Nel film Ballando ballando di Ettore Scola, nell'episodio ambientato durante il Fronte Popolare, appare un personaggio, ("L'uomo che viene da lontano"), chiaramente ispirato allo Jean Gabin degli anni Trenta e impersonato da un sosia dell'attore (Michel van Speybroeck). "Jean Gabin" lascia la sala da ballo in cui si svolge il film, mentre una nave suona la sirena (citazione da Il porto delle nebbie), per poi ricomparire in un episodio successivo, nei panni del commissario Maigret.

Altri progetti

Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Jean GabinCollegamenti esterni
(FR) Museo Jean Gabin, su musee-gabin.com.

(EN) Jean Gabin, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Jean Gabin, su AllMovie, All Media Network.
Pagina in Italiano, su jeangabin.altervista.org.
Jean Gabin, in CineDataBase, Rivista del cinematografo.

film jean gabin

schede ultimi film jean gabin


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scopri come promuovere la tua attività



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema matera trova cinema messina trova cinema milano trova cinema modena trova cinema napoli

(c) media promotion srl - web agency