notizie cinema notizie cinema
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Hanna SchygullaHanna Schygulla
1943
età 79


Hanna Schygulla (Königshütte, 25 dicembre 1943) è un'attrice tedesca.



Biografia
Hanna Schygulla è nata nel Voivodato della Slesia, in un paese nei sobborghi di Katowice, durante l'occupazione nazista della Polonia. La Slesia è stata una regione boema dal 1300, tedesca dal 1700. Dopo il 1918 fu assegnata alla Polonia e dal 1939 alla Germania. Dal 1945 in poi, questi territori sono rientrati nei confini polacchi, ma Hanna Schygulla risulta a tutti gli effetti cittadina tedesca. Durante i suoi studi di filologia germanica a Monaco di Baviera, scopre il teatro sperimentale e si lega a doppio filo con uno dei suoi animatori, Rainer Werner Fassbinder, che diventa qualche anno più tardi uno dei maggiori esponenti del cosiddetto nuovo cinema tedesco. Con lui e con altri otto soci fonda, sempre a Monaco, l'Antiteatro. Di questi anni sono le messe in scena de L'opera del mendicante (Die Bettleroper) e Paradise sorry now (Paradiso scusate tanto), entrambe con Fassbinder, Kikeriki (Chicchirichì) di Peter Stein, Blut am Hals der Katze (Sangue sulla gola del gatto), Liliom e Bremer Freiheit (Libertà di Brema) ancora con Fassbinder.
Diretta da lui, esordisce anche nel cinema nel 1969 con L'amore è più freddo della morte, primo lungometraggio di Fassbinder. Il lavoro insieme prosegue con Il fabbricante di gattini, Dei della peste, Attenzione alla puttana santa, Le lacrime amare di Petra von Kant (1972), trasposizione cinematografica del lavoro teatrale di Fassbinder, e con il prezioso bianco e nero di Effi Briest (1974), tratto dall'omonimo romanzo di Theodor Fontane. Nel 1971 lavora come assistente alla regia di Peer Raben nell'originale televisivo Die Ahnfrau (L'antenata). La recitazione di Hanna è stanca e riflessiva: soprattutto in questi primi film non si sa se l'aria trasognata e lo sguardo nel vuoto siano frutto di una imposizione registica o di una voluta tecnica di "straniamento", o se tutto derivi da una innata lentezza che fa parte del carattere della stessa Schygulla.
Il successo internazionale arriva con Il matrimonio di Maria Braun (1978), primo film di Fassbinder che esce dai confini dei cineclub e approda alla distribuzione nelle sale anche in Italia, doppiato. Premiata con l'Orso d'argento per la migliore attrice al Festival di Berlino del 1979, in questo film la Schygulla sperimenta dapprima gli orrori della guerra, poi la malvagità e gli inganni degli uomini. A questa fortunata pellicola segue il kolossal televisivo Berlin Alexanderplatz, tratto dal libro omonimo di Alfred Döblin, e la coproduzione italo-tedesca Lili Marleen, in cui è accanto a Giancarlo Giannini, sempre sotto la direzione di Fassbinder. Con gli anni ottanta, arrivano le prime richieste di altre produzioni, ma Hanna si riserva sempre la facoltà di scegliere i copioni più significativi e di lavorare solo con i registi che le ispirano fiducia: appare così in Passion (1982) di Jean-Luc Godard e in Storia di Piera (1983, per cui vinse il premio per la miglior interpretazione femminile al Festival di Cannes e un David di Donatello speciale) e Il futuro è donna (1984), entrambi diretti da Marco Ferreri.
Scomparsa la figura carismatica di Fassbinder, con il quale aveva girato 23 film, la Schygulla non trova più ruoli di spessore. Nel 1986 ha una piccola parte nel film d'azione Delta Force diretto da Menahem Golan, e nel 1987 accanto a Marcello Mastroianni nella coproduzione internazionale Miss Arizona, per la regia dell'ungherese Pál Sándor; nel 1991 partecipa in un ruolo marginale a L'altro delitto di Kenneth Branagh. Dal 1981 Hanna Schygulla vive a Parigi e si esibisce anche nei teatri come chanteuse, interpretando brani d'autore. Negli anni '90 ha inciso l'album Hanna Schygulla chante/singt. Nel 2007 il Reykjavík International Film Festival le ha conferito il Premio alla carriera.

Filmografia

Il fidanzato, l'attrice e il ruffiano (Der Bräutigam, die Komödiantin und der Zuhälter), cortometraggio, regia di Jean-Marie Straub (1968)
Scene di caccia in bassa Baviera (Jagdszenen aus Niederbayern), regia di Peter Fleischmann (1969)
L'amore è più freddo della morte (Liebe ist kälter als der Tod), regia di Rainer Werner Fassbinder (1969)
Il fabbricante di gattini (Katzelmacher), regia di Rainer Werner Fassbinder (1969)
Die Revolte, film TV, regia di Reinhard Hauff (1969)
Kuckucksei im Gangsternest, regia di Franz Josef Spieker (1969)
Baal, film TV, regia di Volker Schlöndorff (1970)
Dei della peste (Götter der Pest), regia di Rainer Werner Fassbinder (1970)
Il caffè (Das Kaffeehaus), film TV, regia di Rainer Werner Fassbinder (1970)
Perché il signor R. è colto da follia improvvisa? (Warum läuft Herr R. Amok), regia di Rainer Werner Fassbinder (1970)
Il viaggio di Niklashauser (Niklashauser Fahrt), film TV, regia di Rainer Werner Fassbinder (1970)
Mathias Kneissl, regia di Reinhard Hauff (1970)
Rio das Mortes, film TV, regia di Rainer Werner Fassbinder (1971)
Pionieri a Ingolstadt (Pioniere in Ingolstadt), film TV, regia di Rainer Werner Fassbinder (1971)
Whity, regia di Rainer Werner Fassbinder (1971)
Attenzione alla puttana santa (Warnung vor einer heiligen Nutte), regia di Rainer Werner Fassbinder (1971)
Jakob von Gunten, film TV, regia di Peter Lilienthal (1971)
Die Ahnfrau - Oratorium nach Franz Grillparzer, film TV, regia di Peer Raben (1971)
Il mercante delle quattro stagioni (Händler der vier Jahreszeiten), regia di Rainer Werner Fassbinder (1972)
Le lacrime amare di Petra von Kant (Die bitteren Tränen der Petra von Kant), regia di Rainer Werner Fassbinder (1972)
La libertà di Brema (Bremer Freiheit), film TV, regia di Rainer Werner Fassbinder (1972)
Selvaggina di passo (Wildwechsel), film TV, regia di Rainer Werner Fassbinder (1973)
Otto ore non sono un giorno (Acht Stunden sind kein Tag), miniserie TV di 5 episodi, regia di Rainer Werner Fassbinder (1972-1973)
Haus am Meer, film TV, regia di Reinhard Hauff (1973)
Effi Briest, regia di Rainer Werner Fassbinder (1974)
Falso movimento (Falsche Bewegung), regia di Wim Wenders (1975)
Der Katzensteg, film TV, regia di Peter Meincke (1975)
Der Stumme, regia di Gaudenz Meili (1976)
Ansichten eines Clowns (Opinioni di un clown), regia di Vojtěch Jasny (1976)
Intermezzo für fünf Hände, film TV, regia di Ludwig Cremer (1976)
Die Dämonen, miniserie TV, regia di Claus Peter Witt (1977)
Silvesternacht - Ein Dialog, cortometraggio, regia di Hajo Gies e Douglas Sirk (1978)
Aussagen nach einer Verhaftung auf Grund des Gesetzes gegen Unsittlichkeit, film TV, regia di George Moorse (1978)
Il matrimonio di Maria Braun (Die Ehe der Maria Braun), regia di Rainer Werner Fassbinder (1979)
La terza generazione (Die dritte Generation), regia di Rainer Werner Fassbinder (1979)
Die Große Flatter (Il grande palpito), miniserie TV, regia di Marianne Lüdcke (1979)
Berlin Alexanderplatz, miniserie TV di 12 episodi, regia di Rainer Werner Fassbinder (1980)
Lili Marleen, regia di Rainer Werner Fassbinder (1981)
L'inganno (Die Fälschung), regia di Volker Schlöndorff (1981)
Il mondo nuovo (La nuit de Varennes), regia di Ettore Scola (1982)
Passion, regia di Jean-Luc Godard (1982)
Antonieta, regia di Carlos Saura (1982)
Storia di Piera, regia di Marco Ferreri (1983)
Lucida follia (Heller Wahn), regia di Margarethe von Trotta (1983)
Un amore in Germania (Eine Liebe in Deutschland), regia di Andrzej Wajda (1983)
Il futuro è donna, regia di Marco Ferreri (1984)
L'Aide-mémoire, film TV, regia di Pierre Boutron (1984)
Pietro il Grande, miniserie TV di 4 episodi, regia di Marvin J. Chomsky e Lawrence Schiller (1986)
Delta Force (The Delta Force), regia di Menahem Golan (1986)
Barnum, film TV, regia di Lee Philps (1986)
Il veneziano, vita e amori di Giacomo Casanova (Casanova), film TV, regia di Simon Langton (1987)
Forever, Lulù, regia di Amos Kollek (1987)
Miss Arizona, regia di Pál Sándor (1988)
El verano de la señora Forbes, film TV, regia di Jaime Humberto Hermosillo (1989)
Oro di Abramo (Abrahams Gold), regia di Jörg Graser (1990)
L'ultima luna - L'avventura di Catherine C. (Aventure de Catherine C.), regia di Pierre Beuchot (1990)
L'altro delitto (Dead Again), regia di Kenneth Branagh (1991)
Golem - Lo spirito dell'esilio (Golem, l'esprit de l'exil), regia di Amos Gitai (1992)
Warszawa. Année 5703, regia di Janusz Kijowski (1992)
Me alquilo para soñar, miniserie TV di 6 episodi, regia di Ruy Guerra (1992)
Gibellina, Metamorphosis of a Melody, regia di Amos Gitai (1992)
Madame Bäurin, regia di Franz Xaver Bogner (1993)
André, regia di Jacques Renard, episodio della serie TV Monologues (1993)
Mavi Surgun, regia di Erden Kiral (1993)
Golem. Il giardino pietrificato (Golem, le jardin pétrifié), regia di Amos Gitai (1993)
Hey Stranger, regia di Peter Woditsch (1994)
Aux petits bonheurs, regia di Michel Deville (1994)
Le bel horizon, film TV, regia di Charles L. Bitsch (1994)
Associations de bienfaiteurs, miniserie TV, regia di Jean-Daniel Verhaeghe (1995)
Cento e una notte (Les cent et une nuits de Simon Cinéma), regia di Agnès Varda (1995)
Pakten, regia di Leidulv Risan (1995)
Lea, regia di Ivan Fíla (1996)
Milim, regia di Amos Gitai (1996)
Angelo nero, regia di Roberto Rocco - miniserie TV (1998)
La Niña dei tuoi sogni (La niña de tus ojos), regia di Fernando Trueba (1998)
Black Out p.s. Red Out, regia di Menelaos Karamaghiolis (1998)
Hanna Schygulla Sings, regia di Andreas Morell (1999)
Le armonie di Werckmeister (Werckmeister harmóniák), regia di Béla Tarr e Ágnes Hranitzky (2000)
Absolitude, film TV, regia di Hiner Saleem (2001)
Promises Land, regia di Amos Gitai (2004)
Die Blaue Grenze, regia di Till Franzen (2005)
Vendredi ou un autre jour, regia di Yvan Le Moine (2005)
Winterreise, regia di Hans Steinbichler (2006)
Das Unreine Mal, film TV, regia di Thomas Freundner (2006)
Ai confini del paradiso (Auf der anderen Seite), regia di Fatih Akın (2007)
Stolberg, episodio Tod im Wald, regia di Christine Hartmann (2008)
Clara, une passion française, film TV, regia di Sébastien Grall (2009)
Faust, regia di Aleksandr Sokurov (2011)
Avanti, regia di Emmanuelle Antille (2012)
Pandemia, regia di Lucio Fiorentino (2012)
Specimens Slide, cortometraggio, regia di Christiaan Bastiaans (2013)
Vijay - Il mio amico indiano (Vijay and I), regia di Sam Garbarski (2013)
The Quiet Roar, regia di Henrik Hellström (2014)
Ophelia, cortometraggio, regia di Sergei Rostropovich (2014)
Unless, regia di Alan Gilsenan (2016)
Tatort, episodio Wofür es sich zu leben lohnt, regia di Aelrun Goette (2016)
Milada, regia di David Mrnka (2017)
Fortunata, regia di Sergio Castellitto (2017)
La Prière, regia di Cédric Kahn (2018)
Il mistero Henri Pick (Le Mystère Henri Pick), regia di Rémi Bezançon (2019)
Tout s'est bien passé, regia di François Ozon (2021)Doppiatrici italiane
Ludovica Modugno in Il matrimonio di Maria Braun
Solvejg D'Assunta in Storia di Piera
Ottavia Piccolo in Il futuro è donna
Elettra Bisetti in Pietro il Grande
Sonia Scotti in Angelo Nero
Daniela Nobili in Le lacrime amare di Petra von Kant, Ai confini del paradiso
Lorenza Biella in Effi BriestRiconoscimenti

Onorificenze
Note

Altri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Hanna Schygulla
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Hanna SchygullaCollegamenti esterni

Sito ufficiale, su hannaschygulla.de.
Schygulla, Hanna, su sapere.it, De Agostini.
(EN) Hanna Schygulla, su Discogs, Zink Media.
(EN) Hanna Schygulla, su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation.
Hanna Schygulla, su CineDataBase, Rivista del cinematografo.
Hanna Schygulla, su Movieplayer.it.
Hanna Schygulla, su FilmTv.it, Arnoldo Mondadori Editore.
Lorenzo Dorelli, SCHYGULLA, Hanna, in Enciclopedia del cinema, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2004.
Hanna Schygulla, su MYmovies.it, Mo-Net Srl.
(EN) Hanna Schygulla, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Hanna Schygulla, su AllMovie, All Media Network.
(EN) Hanna Schygulla, su AFI Catalog of Feature Films, American Film Institute.
(EN) Hanna Schygulla, su BFI Film & TV Database, British Film Institute.
(DE, EN) Hanna Schygulla, su filmportal.de.
https://web.archive.org/web/20180125015320/https://www.hannaschygulla.de/

film hanna schygulla

schede ultimi film hanna schygulla


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scarica gratis



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema genova trova cinema imperia trova cinema latina trova cinema lecce trova cinema lecco

(c) media promotion srl - web agency