notizie cinema notizie cinema
search music

Gabriele Lavia
1942
età 82




Gabriele Lavia (Milano, 11 ottobre 1942) è un attore, regista e sceneggiatore italiano.



Biografia
Gabriele Lavia nasce a Milano da genitori siciliani, ma cresce a Torino, dove il padre - dipendente del Banco di Sicilia - era stato trasferito per lavoro dopo il breve lasso di tempo trascorso nel capoluogo lombardo. Figura tra le più rappresentative del teatro italiano degli ultimi quarant'anni, debutta come attore teatrale nel 1963 dopo il diploma all'Accademia nazionale d'arte drammatica. Si rivela al grande pubblico recitando nello sceneggiato televisivo Marco Visconti (con Raf Vallone e Pamela Villoresi), per la regia di Anton Giulio Majano, nella parte di Ottorino Visconti. Ha preso altresì parte allo sceneggiato Aut Aut - Cronaca di una rapina (1976), interpretando un rapinatore protagonista di un colpo a una banca.
Per il Teatro alla Scala di Milano nel 1969 è il Servo della casa di Laio in Edipo re con musiche di scena di Andrea Gabrieli per regia di Giorgio De Lullo, con Giorgio Albertazzi, Anna Proclemer, Renzo Palmer, Gualtiero Tumiati, Mario Erpichini, Alfredo Bianchini, Roberto Rizzi e Tonino Pierfederici; collabora nei panni del tragico scrittore Konstantin Trepliov nella messa in scena di Chekhov Il gabbiano diretto da Orazio Costa nel 1969, nel 1983 cura la regia di Les pèlerins de la Mecque di Christoph Willibald Gluck con Cecilia Gasdia nella Piccola Scala; nel 1984 la regia de I Lombardi alla prima crociata con Silvano Carroli, Ghena Dimitrova e José Carreras diretto da Gianandrea Gavazzeni; nel 2011 di Attila con Orlin Anastasov diretto da Nicola Luisotti.
È stato diretto in teatro da importanti registi tra i quali Giorgio Strehler, Giuseppe Patroni Griffi, Giancarlo Sbragia, Luigi Squarzina, Mario Missiroli, Marco Sciaccaluga. Regista lui stesso di Scandalosa Gilda, del noir Sensi e La lupa, tutti con Monica Guerritore, che in quel periodo era sua moglie. Come regista teatrale esordisce nel 1975 con Otello di William Shakespeare, e come regista cinematografico nel 1983 col film Il principe di Homburg (grazie al quale nel 1984 si aggiudica il Nastro d'argento al miglior regista esordiente). Come regista d'opera lirica il suo esordio è nel 1983 con I pellegrini alla Mecca di Gluck.
Come attore cinematografico è stato diretto da Francesco Nuti, Dario Argento, Gabriele Muccino, Tonino Cervi, Giuseppe Tornatore, Pupi Avati, Francesco Maselli, Damiano Damiani e Mauro Bolognini. Negli anni settanta e ottanta ha partecipato a importanti pellicole horror come Chi sei? di Ovidio G. Assonitis, Profondo rosso e Inferno di Dario Argento e infine Zeder di Pupi Avati. Ha prestato la sua voce in alcuni doppiaggi, come Hugo Weaving in V per Vendetta (2005) e Stanley Tucci in Il diavolo veste Prada (2006). Nel 2008 è stato presidente di giuria del Gran Premio Internazionale del Doppiaggio.
Nel 1989 con Giancarlo Volpi fonda a Milano la Compagnia Lavia. È stato co-direttore artistico del Teatro Eliseo di Roma (dal 1980 al 1987), direttore artistico del Teatro Stabile di Torino (dal 1997 al 2000) e del festival Taormina Arte (nel 1993). Nel 2004 è il vincitore del Premio Olimpici del Teatro per la migliore regia e per il migliore spettacolo (L'avaro di Molière). Dal 2011 dirige il Teatro stabile di Roma con sede all'Argentina. Nel 2011 partecipa allo spettacolo Italialand nella puntata del 25 novembre, interpretando "La morte" che va a prendere Bersani e con cui poi giocherà a scacchi. Bersani è interpretato da Maurizio Crozza. Al Teatro Verdi (Trieste) nel 2011 cura la regia di Salomè diretto da Stefan Anton Reck.
In occasione del Giorno della Memoria al Quirinale, il 27 gennaio 2012, Lavia legge un brano tratto da Se questo è un uomo di Primo Levi, nel 25º anniversario della scomparsa dello scrittore italiano di origine ebraica.

Vita privata
Ha tre figli: Lorenzo (1972), nato dal primo matrimonio con l'attrice Annarita Bartolomei, e Maria Fragolina (1989) e Lucia (1992), nate dal secondo matrimonio con Monica Guerritore.
Nel 2015 si è risposato con l'attrice Federica Di Martino.

Filmografia
Attore
Ipotesi su un omicidio (Serie allo specchio), regia di Gian Pietro Calasso (1971)
La porta sbagliata di Natalia Ginzburg, regia di Guido Stagnaro (1972)
Girolimoni, il mostro di Roma, regia di Damiano Damiani (1972)
Il sorriso del grande tentatore, regia di Damiano Damiani (1974)
Chi sei?, regia di Ovidio G. Assonitis e Robert Barrett (1974)
Il sospetto, regia di Francesco Maselli (1975)
Profondo rosso, regia di Dario Argento (1975)
Aut aut. Cronaca di una rapina, regia di Silvio Maestranzi (1976)
Inferno, regia di Dario Argento (1980)
Tamburi nella notte, di Bertold Brecht (1982)
Il principe di Homburg, regia di Gabriele Lavia (1983)
Zeder, regia di Pupi Avati (1983)
Scandalosa Gilda, regia di Gabriele Lavia (1985)
Sensi, regia di Gabriele Lavia (1986)
La lupa, regia di Gabriele Lavia (1996)
La leggenda del pianista sull'oceano, regia di Giuseppe Tornatore (1998)
Voci, regia di Franco Giraldi (2000)
Non ho sonno, regia di Dario Argento (2001)
Ricordati di me, regia di Gabriele Muccino (2003)
Il quaderno della spesa, regia di Tonino Cervi (2003)
Amore e libertà - Masaniello, regia di Angelo Antonucci (2006)
Salvatore - Questa è la vita, regia di Gian Paolo Cugno (2006)
Iago, regia di Volfango De Biasi (2009)
Baarìa, regia di Giuseppe Tornatore (2009)
Incubi e sogni, regia di Roberto Aguerre Ravizza (2012)Regista
Principe di Homburg (1983)
Scandalosa Gilda (1985)
Sensi (1986)
La lupa (1996)
Scene da un matrimonio (2000)
Vita di Galileo (2015)
L'uomo dal fiore in bocca (2020)Teatro
Regista
Servo di scena, di Ronald Harwood, Teatro Eliseo di Roma (1980)
Tamburi nella notte, di Bertold Brecht (1982)
Non si sa come, di Luigi Pirandello (1982)
I masnadieri, di Friedrich Schiller (1982)
Il principe di Homburg, di Heinrich von Kleist (1982)
Edipo re, di Sofocle (1988)
Riccardo III, di William Shakespeare (1989)
Zio Vanja, di Anton Pavlovič Čechov (1990)
Il nipote di Rameau, da Denis Diderot (1991)
L'uomo, la bestia e la virtù, di Luigi Pirandello (1992)
Il padre, di August Strindberg (2018)
Le leggi della gravità di Jean Teulé (2021)Opere liriche
I pellegrini alla Mecca, di Christoph Willibald Gluck (1983)
I Lombardi alla prima crociata, di Giuseppe Verdi, Teatro alla Scala di Milano (1984)
I masnadieri, di Giuseppe Verdi, Pisa (1986)
Maria Stuarda, di Gaetano Donizetti (1988)
Cavalleria rusticana, di Pietro Mascagni, Arena di Verona (1993)
Pagliacci, di Ruggero Leoncavallo, Arena di Verona (1993)
Luisa Miller, di Giuseppe Verdi, Teatro San Carlo, Napoli (2001)
Le nozze di Figaro, di Wolfgang Amadeus Mozart, Suntory Hall, Tokyo (2008)
Don Giovanni, di Wolfgang Amadeus Mozart, Suntory Hall, Tokyo (2009)
Così fan tutte, di Wolfgang Amadeus Mozart, Suntory Hall, Tokyo (2010)
Salomè, di Richard Strauss, Teatro Verdi, Trieste (2011)
Attila, di Giuseppe Verdi, Teatro alla Scala, Milano (2011)
Don Giovanni, di Wolfgang Amadeus Mozart, War Memorial Opera House, San Francisco (2011)
Attila, di Giuseppe Verdi, War Memorial Opera House, San Francisco (2012)
Giovanna d'Arco, di Giuseppe Verdi, Teatro San Carlo, Napoli (2012)
I masnadieri, di Giuseppe Verdi, Teatro San Carlo, Napoli (2012)
Pagliacci, di Ruggero Leoncavallo, Teatro Regio, Torino (2017)
Cavalleria rusticana, di Pietro Mascagni, Teatro Regio, Torino (2018)Doppiaggio
Hugo Weaving in V per Vendetta
Stanley Tucci in Il diavolo veste Prada
Al Pacino in Wilde Salomé
Naseeruddin Shah in The Dirty Picture
Jonathan Pryce in The Wife - Vivere nell'ombraRiconoscimenti
Nastro d'argento
1984 - Miglior regista esordiente
Premi Flaiano
2019 - Miglior regia teatrale per I giganti della montagna
Premio Columbus nel 2019 per l'ArteLibri
Lavia il terribile di Tommaso Le Pera e Anna Testa - Manfredi Edizioni, Imola 2017Note

Altri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Gabriele Lavia
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Gabriele LaviaCollegamenti esterni

Gabriele Lavia, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
Gabriele Lavia, su MYmovies.it, Mo-Net Srl.
(EN) Gabriele Lavia, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Gabriele Lavia, su AllMovie, All Media Network.
Sito ufficiale della Compagnia Lavia, su compagnialavia.it. URL consultato il 7 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2007).
Larvae/L'avare - Diario di una messa in scena di Gabriele Lavia

film gabriele lavia

schede ultimi film gabriele lavia


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scarica gratis



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema bari trova cinema benevento trova cinema bergamo trova cinema biella trova cinema bologna

(c) media promotion srl - web agency