notizie cinema notizie cinema
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Fredric March
1897 1975




Fredric March, pseudonimo di Ernest Frederick McIntyre Bickel (Racine, 31 agosto 1897 – Los Angeles, 14 aprile 1975), è stato un attore statunitense interprete romantico del cinema agli inizi del sonoro.



Biografia
Era il figlio di Cora Brown Marcher (1863–1936), maestra, e di John F. Bickel (1859–1941), anziano e devoto presbitero che lavorò nel commercio all'ingrosso. Prima di essere attore, lavorava in banca, ma abbandonò quando dovette subire un'appendicectomia che gli fece cambiare strada professionale. Raccolse l'eredità di John Gilbert e John Barrymore nelle parti di amatore apollineo. Si orientò poi verso personaggi moderni, generalmente appartenenti all'alta borghesia, interpretati con incisività e realismo.
Vigoroso attore teatrale, fu uno dei più grandi interpreti del repertorio contemporaneo americano, portando sulle scene opere di rilievo come Il modo di vita americano di George S. Kaufman ed M. Hart, La famiglia Antrobus di Thornton Wilder, Una campana per Adano di Paul Osborn, Un nemico del popolo di Henrik Ibsen, Lungo viaggio verso la notte di Eugene O'Neill.
Alto, bruno, affascinante, ebbe il suo periodo di maggiore splendore dal 1931 al 1938, divenendo l'idolo del pubblico femminile, in ruoli di derivazione storica o letteraria, da Il dottor Jekyll (1931), per il quale vinse l'Oscar, a Catene, a Il segno della croce, entrambi prodotti nel 1932. Sempre su questa linea, durante gli anni trenta fu l'interprete ideale di film come La morte in vacanza (1934), Gli amori di Benvenuto Cellini (1934), La famiglia Barrett (1934), Resurrezione (1934), Il sergente di ferro (1935), da I miserabili di Victor Hugo, Anna Karenina (1935), Maria di Scozia (1936), nei quali ebbe come partner le attrici più affermate del momento: Greta Garbo, Miriam Hopkins, Norma Shearer, Merle Oberon, Carole Lombard, Katharine Hepburn, Olivia de Havilland.
Diede prove positive anche in parti di realismo drammatico, come in L'angelo delle tenebre (1935), È nata una stella (1937), Così finisce la nostra notte (1941), o di insospettata crudezza, in Le vie della gloria (1936), o, ancora, di attore brillante, in Partita a quattro (1933), Nulla sul serio (1937), Ho sposato una strega (1942). Abbandonate le parti di attore giovane, ottenne ancora lusinghieri successi in ruoli di maturo protagonista, come ne I migliori anni della nostra vita (1946), per il quale vinse un secondo Oscar al miglior attore, e Morte di un commesso viaggiatore (1951), diventando successivamente uno dei caratteristi più espressivi dello schermo, con ruoli nei film La sete del potere (1954), I ponti di Toko-Ri e Ore disperate (entrambi del 1955), L'uomo dal vestito grigio (1956), I sequestrati di Altona (1962), Sette giorni a maggio (1964). Sposato dal 1927 con l'attrice Florence Eldridge, morì nel 1975 a causa di un tumore.

Filmografia
The Great Adventure, regia di Kenneth S. Webb (1921) (non accreditato)
The Devil, regia di James Young (1921) (non accreditato)
Paying the Piper, regia di George Fitzmaurice (1921)
The Education of Elizabeth, regia di Edward Dillon (1921) (non accreditato)
The Dummy, regia di Robert Milton (1929)
L'allegra brigata (The Wild Party), regia di Dorothy Arzner (1929)
The Studio Murder Mystery, regia di Frank Tuttle (1929)
Paris Bound, regia di Edward H. Griffith (1929)
Jealousy, regia di Jean de Limur (1929)
Footlights and Fools, regia di William A. Seiter (1929)
The Marriage Playground, regia di Lothar Mendes (1929)
Sarah and Son, regia di Dorothy Arzner (1930)
Paramount Revue (Paramount on Parade), regia di Dorothy Arzner e Otto Brower (1930)
Ladies Love Brutes, regia di Rowland V. Lee (1930)
True to the Navy, regia di Frank Tuttle (1930)
Manslaughter, regia di George Abbott (1930)
Laughter, regia di Harry d'Abbadie d'Arrast (1930)
La famiglia reale di Broadway (The Royal Family of Broadway), regia di George Cukor e Cyril Gardner (1930)
Honor Among Lovers, regia di Dorothy Arzner (1931)
L'angelo della notte (Night Angel), regia di Edmund Goulding (1931)
My Sin, regia di George Abbott (1931)
Il dottor Jekyll (Dr. Jekyll and Mr. Hyde), regia di Rouben Mamoulian (1931)
L'usurpatore (Strangers in Love), regia di Lothar Mendes (1932)
Merrily We Go to Hell, regia di Dorothy Arzner (1932)
Hollywood on Parade No. A-1, regia di Louis Lewyn (1932)
Catene (Smilin' Through), regia di Sidney Franklin (1932)
Il segno della croce (The Sign of the Cross), regia di Cecil B. DeMille (1932)
La principessa Nadia (Tonight Is Ours), regia di Stuart Walker (1933)
L'aquila e il falco (The Eagle and the Hawk), regia di Stuart Walker (1933)
Partita a quattro (Design for Living), regia di Ernst Lubitsch (1933)
All of Me, regia di James Flood (1934)
Good Dame, regia di Marion Gering (1934)
La morte in vacanza (Death Takes a Holiday), regia di Mitchell Leisen (1934)
Gli amori di Benvenuto Cellini (The Affairs of Cellini), regia di Gregory La Cava (1934)
La famiglia Barrett (The Barrets of Wimpole Street), regia di Sidney Franklin (1934)
Resurrezione (We Live Again), regia di Rouben Mamoulian (1934)
Il sergente di ferro (Les Misérables), regia di Richard Boleslawski (1935)
Anna Karenina, regia di Clarence Brown (1935)
L'angelo delle tenebre (The Dark Angel), regia di Sidney Franklin (1935)
Le vie della gloria (The Road to Glory), regia di Howard Hawks (1936)
Maria di Scozia (Mary of Scotland), regia di John Ford (1936)
Avorio nero (Anthony Adverse), regia di Mervyn LeRoy (1936)
È nata una stella (A Star Is Born), regia di William A. Wellman (1937)
Nulla sul serio (Nothing Sacred), regia di William A. Wellman (1937)
I filibustieri (The Buccaneer), regia di Cecil B. De Mille (1938)
L'amore bussa tre volte (There Goes My Heart), regia di Norman Z. McLeod (1938)
Crociera d'amore (Trade Winds), regia di Tay Garnett (1938)
Peccatrici folli (Susan and God), regia di George Cukor (1940)
Vittoria (Victory), regia di John Cromwell (1940)
Così finisce la nostra notte (So Ends Our Night), regia di John Cromwell (1941)
Un piede in paradiso (One Foot in Heaven), regia di Irving Rapper (1941)
Accadde una sera (Bedtime Story), regia di Alexander Hall (1941)
Ho sposato una strega (I Married a Witch), regia di René Clair (1942)
Il pilota del Mississippi (The Adventures of Mark Twain), regia di Irving Rapper (1944)
...e domani il mondo (Tomorrow, the World!), regia di Leslie Fenton (1944)
I migliori anni della nostra vita (The Best Years of Our Lives), regia di William Wyler (1946)
Un'altra parte della foresta (Another Part of the Forest), regia di Michael Gordon (1948)
Il delitto del giudice (An Act of Murder), regia di Michael Gordon (1948)
Cristoforo Colombo (Christopher Columbus), regia di David McDonald (1949)
It's a Big Country, regia di Clarence Brown e Don Hartman (1951)
Morte di un commesso viaggiatore (Death of a Salesman), regia di László Benedek (1951)
Salto mortale (Man on a Tightrope), regia di Elia Kazan (1953)
La sete del potere (Executive Suite), regia di Robert Wise (1954)
I ponti di Toko-Ri (The Bridges at Toko-Ri), regia di Mark Robson (1954)
Ore disperate (The Desperate Hours), regia di William Wyler (1955)
Alessandro il Grande (Alexander the Great), regia di Robert Rossen (1956)
L'uomo dal vestito grigio (The Man in the Gray Flannel Suit), regia di Nunnally Johnson (1956)
Nel mezzo della notte (Middle of the Night), regia di Delbert Mann (1959)
...e l'uomo creò Satana (Inherit the Wind), regia di Stanley Kramer (1960)
Giorni senza fine (The Young Doctors), regia di Phil Karlson (1961)
I sequestrati di Altona , regia di Vittorio De Sica (1962)
Sette giorni a maggio (Seven Days in May), regia di John Frankenheimer (1964)
Hombre, regia di Martin Ritt (1967)
Tick... tick... tick... esplode la violenza (...tick...tick...tick...), regia di Ralph Nelson (1970)Riconoscimenti
Premio Oscar1931 – Candidatura per il miglior attore per La famiglia reale di Broadway1932 – Miglior attore per Il dottor Jekyll1938 – Candidatura per il miglior attore protagonista per È nata una stella1947 – Miglior attore protagonista per I migliori anni della nostra vita1952 – Candidatura per il miglior attore protagonista per Morte di un commesso viaggiatore
Golden Globe1952 – Miglior attore in un film drammatico per Morte di un commesso viaggiatore1960 – Candidatura per il miglior attore in un film drammatico per Nel mezzo della notte1965 – Candidatura per il miglior attore in un film drammatico per Sette giorni a maggio
Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia1932 – Miglior attore per Il dottor Jekyll1952 – Coppa Volpi al miglior attore per Morte di un commesso viaggiatore1954 – Premio speciale della giuria per La sete del potere (condiviso con tutto il cast)
Festival internazionale del cinema di Berlino1960 – Orso d'argento per il miglior attore per ...e l'uomo creò Satana
BAFTA Awards1953 – Candidatura per il miglior attore straniero per Morte di un commesso viaggiatore1955 – Candidatura per il miglior attore straniero per La sete del potere1961 – Candidatura per il miglior attore straniero per ...e l'uomo creò Satana
New York Film Critics Circle Awards1946 – Candidatura per il miglior attore per I migliori anni della nostra vita
David di Donatello1964 – Miglior attore straniero per Sette giorni a maggioDoppiatori italiani
Sandro Ruffini in Ho sposato una strega, Un'altra parte della foresta, Il delitto del giudice, Cristoforo Colombo, Salto mortale
Giulio Panicali in Anna Karenina, Maria di Scozia, Peccatrici folli, L'amore bussa tre volte, Un piede in paradiso, Il segno della croce (ridoppiaggio)
Luigi Pavese in I ponti di Toko-Ri, Ore disperate, Alessandro il Grande
Bruno Persa in La sete del potere, Hombre
Emilio Cigoli in Nel mezzo della notte, ...e l'uomo creò Satana
Augusto Marcacci in L'uomo dal vestito grigio e nel ridoppiaggio di Avorio nero
Arnoldo Foà in I sequestrati di Altona
Pino Locchi in L'angelo delle tenebre
Olinto Cristina in Il dottor Jekyll
Giorgio Capecchi in Sette giorni a Maggio
Corrado Racca in I filibustieri
Franco Schirato in Il segno della croce
Carlo Sabatini in Nulla sul serio
Michele Kalamera in Resurrezione
Antonio Guidi in ...tick...tick...tick...esplode la violenza
Ivo Garrani in Anna Karenina (ridoppiaggio 1952)
Pino Colizzi nei ridoppiaggi anni ottanta di Partita a quattro e Anna Karenina
Sergio Graziani in I migliori anni della nostra vita (ridoppiaggio 1973)
Sandro Iovino in L'aquila e il falco, È nata una stella (ridoppiaggio TV)Altri progetti

Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Fredric MarchCollegamenti esterni
Classic Movies (1939 - 1969): Fredric March, su thegoldenyears.org.

(EN) Fredric March, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Fredric March, su AllMovie, All Media Network.
(EN) Fredric March, su AFI Catalog of Feature Films, American Film Institute.
(EN) Fredric March, su Internet Broadway Database, The Broadway League.
(DE, EN) Fredric March, su filmportal.de.
(EN) Fredric March, su Find a Grave.
(EN) Fredric March, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.

film fredric march

schede ultimi film fredric march


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scarica gratis



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema macerata trova cinema matera trova cinema messina trova cinema milano trova cinema modena

(c) media promotion srl - web agency