notizie cinema notizie cinema
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Ellen BurstynEllen Burstyn
1932 N

Ellen Burstyn, pseudonimo di Edna Rae Gillooly (Detroit, 7 dicembre 1932), è un'attrice statunitense, vincitrice dell'Oscar alla miglior attrice nel 1975 per l'interpretazione in Alice non abita più qui.



Carriera
Attiva sulle scene dalla fine degli anni cinquanta, iniziò ad ottenere consensi all'inizio degli anni settanta con il film L'ultimo spettacolo (1971), per il quale ottenne una candidatura all'Oscar alla miglior attrice non protagonista, seguita da una seconda candidatura all'Oscar alla miglior attrice per L'esorcista (1973). In occasione della sua terza candidatura, vinse la statuetta per la sua interpretazione in Alice non abita più qui (1974) di Martin Scorsese.
Nel 1975 vinse il Tony Award per il suo ruolo nella produzione di Broadway di Lo stesso giorno, il prossimo anno, che interpretò anche nella versione cinematografica del 1978, vincendo un Golden Globe e ricevendo una quarta candidatura all'Oscar. La Burstyn ha lavorato costantemente nel cinema, in televisione e in teatro, ottenendo numerosi riconoscimenti nel corso della sua carriera, tra cui sette candidature ai Golden Globe, cinque agli Emmy (due vittorie), e altre due candidature ai Premi Oscar per i film Resurrection (1980) e Requiem for a Dream (2000).

Biografia
Primi anni
Ellen Burstyn nacque a Detroit (Michigan) da Correine Marie e John Austin Gillooly un imprenditore edile
Ha origini irlandesi, francesi, tedesche (immigrati in America) e dai Nativi del nord America e fu cresciuta sotto le regole cattoliche.. I suoi genitori divorziarono quando era ancora bambina, e fu affidata alla madre che lei stessa definì violenta, dura e severa. Ellen infatti lasciò la casa a 18 anni.

Carriera
Debuttò a Broadway nel 1957 e si unì a Lee Strasberg all'Actor's Studio nel 1967. Fino al 1970, fu accreditata come "Ellen McRae" in tutti i film e nelle apparizioni televisive. Nel 1975 vinse il Tony Award come migliore attrice per il ruolo nella commedia Same Time, Next Year (ruolo che riprese nella versione cinematografica tre anni dopo). Nel 1972 fu candidata come miglior attrice non protagonista agli Oscar per L'ultimo spettacolo di Peter Bogdanovich, mentre due anni dopo venne candidata come miglior attrice protagonista con L'esorcista di William Friedkin. La statuetta arrivò nel 1975 grazie alla sua interpretazione in Alice non abita più qui di Martin Scorsese. Ottenne altre due candidature nel 1978 per Lo stesso giorno, il prossimo anno e nel 1980 per Resurrection.
Nella prima metà degli anni sessanta interpretò la dottoressa Kate Bartok nella soap della NBC The Doctors. Lavorò inoltre per numerose serie televisive trasmesse in prima serata nel decennio, come Perry Mason, Maverick, Carovane verso il West, Indirizzo permanente, La grande vallata e Gunsmoke. Nel 1980 partecipò anche al Saturday Night Live, mentre nel 1986 fu protagonista di una sua sitcom per la ABC, The Ellen Burstyn Show, con Megan Mullally nella parte di sua figlia e Elaine Stritch in quella di sua madre. La serie fu cancellata dopo una sola stagione. Nel 1990 vinse il Sarah Siddons Award per il suo lavoro al Chicago Theatre. Dal 2000 al 2002, apparve nella serie Così è la vita della CBS. Nel 2006, partecipò alla serie The Book of Daniel, nel ruolo del controverso vescovo.
Nel 2000 tornò alla ribalta sul grande schermo con Requiem for a Dream. Grazie a questa interpretazione ottenne la sua sesta candidatura agli Oscar. Nel 2006 fu di nuovo diretta da Darren Aronofsky in The Fountain - L'albero della vita. Inoltre apparve nel 2007 in un episodio di Big Love, interpretando la madre di una moglie poligama. Successivamente recitò la parte della madre di due bambini in The Elephant King.
Nel 2008 ritornò sul palcoscenico con The Little Flower of East Orange, commedia scritta da Stephen Adly Guirgis e diretta da Philip Seymour Hoffman in co-produzione con LAByrinth Theater Company e The Public Theater a New York City. Sul grande schermo interpretò la first lady Barbara Bush nel film di Oliver Stone W (2008).
Inoltre è stata guest star nella decima stagione di Law & Order: Special Victims Unit, nel ruolo della madre del detective Elliot Stabler, affetta dal disturbo bipolare.

Emmy Award e controversie

L'attrice fu candidata per un Premio Emmy nel 1981 e nel 1987; nel 2006 fu candidata nuovamente per l'Emmy come miglior attrice non protagonista per la miniserie della HBO Mrs Harris nel ruolo della dottoressa Tarnowers. La candidatura provocò alcune polemiche, dal momento che l'interpretazione dell'attrice consisteva in un'apparizione di soli 14 secondi, con due battute di dialogo. La Academy of Television Arts & Sciences inizialmente insistette che in base al voto del pubblico la candidatura fosse legittima. Allo stesso tempo l'HBO incolpò la produzione del film. La reazione dell'attrice invece fu la seguente:

In seguito dichiarò:

Infine Kelly Macdonald, che recitò in The Girl in the Cafe, vinse il premio. Nel marzo 2007 l'Academy annunciò che per la candidatura al premio Emmy per un ruolo di supporto, un attore sarebbe dovuto apparire sullo schermo almeno per il 5 per cento del tempo.

Altre attività
Durante gli anni settanta l'attrice era attiva nel movimento per liberare il pugile Rubin "Hurricane" Carter dalla detenzione. La Burstyn nel 1981 registrò The Ballad of the Nazi Soldier's Wife per l'album di Ben Bagley Kurt Weill Revisited, Vol. 2. Fu presidente dell'Actors' Equity Association dal 1982 al 1985. Nel 1997 si unì al Michigan Women's Hall of Fame e nel 2000 fu nominata co-presidente all'Actors Studio, a fianco di Al Pacino e Harvey Keitel.

Vita privata
Nel 1950 sposò il poeta Bill Alexander, di cui rimase incinta nello stesso anno avendo però un aborto illegale che la rese sterile; i due divorziarono nel 1957. L'anno seguente si sposò con il regista Paul Roberts, con cui, nel 1962, adottò un bambino di nome Jefferson. Nello stesso anno la coppia si separò. Successivamente sposò l'attore Neil Nephew, ma la loro unione fu turbolenta. Malato di schizofrenia, Nephew soffriva di attacchi di violenza, e infine la lasciò. I due divorziarono nel 1972.
Nell'autobiografia Lessons in Becoming Myself, Ellen Burstyn rivelò di aver subito molestie da Nephew per altri otto anni dopo il divorzio. Inoltre dichiarò che l'ex-marito l'aveva aggredita sessualmente, ma non fu arrestato in quanto il fatto non era considerato un crimine se la donna era la moglie. Neil Nephew si suicidò nel 1978. Nella circostanza, i genitori dell'uomo spedirono un telegramma ad Ellen nel quale c'era scritto: "Congratulazioni hai vinto un nuovo Oscar; Neil si è suicidato".
La Burstyn pratica il sufismo: è infatti affiliata allo Zen Peacemaker Order - Maezumi Institute, ispirata dal libro The Last Barrier: A Journey Through the World of Sufi Teaching.

Premi e riconoscimenti
Premio Oscar
1972 – Candidata per la migliore attrice non protagonista per L'ultimo spettacolo
1974 – Candidata per la migliore attrice protagonista per L'esorcista
1975 – Migliore attrice protagonista per Alice non abita più qui
1978 – Candidata per la migliore attrice protagonista per Lo stesso giorno, il prossimo anno
1981 – Candidata per la migliore attrice protagonista per Resurrection
2001 – Candidata per la migliore attrice protagonista per Requiem for a Dream
Emmy Award
2010 Migliore guest star in una serie drammatica in Law & Order - Unità vittime specialiFilmografia
Cinema
Ciao, Charlie (Goodbye Charlie), regia di Vincente Minnelli (1964)
Pit Stop, regia di Jack Hill (1969)
Tropico del Cancro (Tropic of Cancer), regia di Joseph Strick (1969) - non accreditata
Il mondo di Alex (Alex in Wonderland), regia di Paul Mazursky (1969)
L'ultimo spettacolo (The Last Picture Show), regia di Peter Bogdanovich (1971)
Il re dei giardini di Marvin (The King of Marvin Gardens), regia di Bob Rafelson (1972)
L'esorcista (The Exorcist), regia di William Friedkin (1973)
Harry e Tonto (Harry and Tonto), regia di Paul Mazursky (1974)
Alice non abita più qui (Alice Doesn't Live Here Anymore), regia di Martin Scorsese (1974)
Providence, regia di Alain Resnais (1977)
Kravgi gynaikon, regia di Jules Dassin (1978)
Lo stesso giorno, il prossimo anno (Same Time, Next Year), regia di Robert Mulligan (1978)
Resurrection, regia di Daniel Petrie (1980)
Il silenzio del nord (Silence of the North), regia di Allan King (1981)
I guerrieri del vento (The Ambassador), regia di J. Lee Thompson (1984)
Due volte nella vita (Twice in a Lifetime), regia di Bud Yorkin (1985)
La guerra di Hanna (Hanna's War), regia di Menahem Golan (1988)
The Color of Evening, regia di Steve Stafford (1990)
Scelta d'amore - La storia di Hilary e Victor (Dying Young), regia di Joel Schumacher (1991)
L'isola dell'amore (Grand Isle), regia di Mary Lambert (1991)
Il club delle vedove (The Cemetery Club), regia di Bill Duke (1993)
Amarsi (When a Man Loves a Woman), regia di Luis Mandoki (1994)
Un adorabile testardo (Roommates), regia di Peter Yates (1995)
Il club delle baby sitter (The Baby-Sitters Club), regia di Melanie Mayron (1995)
Gli anni dei ricordi (How to Make an American Quilt), regia di Jocelyn Moorhouse (1995)
La ragazza di Spitfire Grill (The Spitfire Grill), regia di Lee David Zlotoff (1996)
Cross the Line (1996)
L'impostore (Deceiver), regia di Jonas Pate (1997)
You Can Thank Me Later, regia di Shimon Dotan (1998)
Scherzi del cuore (Playing by Heart), regia di Willard Carrol (1998)
Walking Across Egypt, regia di Arthur Allan Seidelman (1999)
The Yards, regia di James Gray (2000)
Requiem for a Dream, regia di Darren Aronofsky (2000)
I sublimi segreti delle Ya-Ya sisters (Divine Secrets of the Ya-Ya Sisterhood), regia di Callie Khouri (2002)
The Elephant King, regia di Seth Grossman (2006)
Il prescelto (The Wicker Man), regia di Neil LaBute (2006)
The Fountain - L'albero della vita (The Fountain), regia di Darren Aronofsky (2006)
30 Days, regia di Jamal Joseph (2006)
The Stone Angel, regia di Kari Skogland (2007)
Lovely, Still, regia di Nicholas Fackler (2008)
L'amore impossibile di Fisher Willow (The Loss of a Teardrop Diamond), regia di Jodie Markell (2008)
W., regia di Oliver Stone (2008)
The Mighty Macs, regia di Tim Chambers (2009)
Greta, regia di Nancy Bardawil (2009)
Main St. - L'uomo del futuro (Main Street), regia di John Doyle (2010)
Another Happy Day, regia di Sam Levinson (2011)
Un giorno questo dolore ti sarà utile, regia di Roberto Faenza (2011)
Mai lontano da qui (Wish You Well), regia di Darnell Martin (2013)
Two Men in Town, regia di Rachid Bouchareb (2014)
River of Fundament, regia di Matthew Barney (2014)
Draft Day, regia di Ivan Reitman (2014)
The Calling - Vocazione omicida (The Calling), regia di Jason Stone (2014)
Interstellar, regia di Christopher Nolan (2014)
Adaline - L'eterna giovinezza (The Age of Adaline), regia di Lee Toland Krieger (2015)
About Scout, regia di Laurie Weltz (2015)
Wiener-Dog, regia di Todd Solondz (2016)
Custody - Bambini contesi (Custody), regia di James Lapine (2016)
The House of Tomorrow, regia di Peter Livolsi (2017)
Quando arriva l'amore (A Little Something for Your Birthday), regia di Susan Walter (2017)
Nostalgia, regia di Mark Pellington (2018)
The Tale, regia di Jennifer Fox (2018)
American Woman, regia di Semi Chellas (2019)
Lucy in the Sky, regia di Noah Hawley (2019)
Pieces of a Woman, regia di Kornél Mundruczó (2020)
Queen Bees, regia di Michael Lembeck (2021)Televisione
Kraft Television Theatre - serie TV, 1 episodio (1958)
The Christmas Tree - serie TV, 1 episodio (1958)
The DuPont Show of the Month - serie TV, 1 episodio (1960)
Michael Shayne - serie TV, 1 episodio (1961)
Letter to Loretta - serie TV, 1 episodio (1961)
Surfside 6 - serie TV, 1 episodio (1961)
The Dick Powell Show - serie TV, 1 episodio (1961)
Il dottor Kildare (Dr. Kildare) - serie TV, 1 episodio (1961)
Cheyenne - serie TV, 1 episodio (1961)
Indirizzo permanente (77 Sunset Strip) - serie TV, 2 episodi (1961-1963)
Bus Stop - serie TV, 1 episodio (1962)
Detectives - serie TV, 1 episodio (1962)
Scacco matto (Checkmate) - serie TV, 1 episodio (1962)
Kraft Mystery Theater - serie TV, 1 episodio (1962)
Ben Casey - serie TV, 2 episodi (1962)
I'm Dickens, He's Fenster - serie TV, 1 episodio (1962)
The Many Loves of Dobie Gillis - serie TV, 1 episodio (1962)
Perry Mason - serie TV, 1 episodio (1962)
The Real McCoys - serie TV, 1 episodio (1962)
Gunsmoke - serie TV, 3 episodi (1962-1971)
Laramie - serie TV, 1 episodio (1963)
La parola alla difesa (The Defenders) - serie TV, 1 episodio (1963)
Going My Way - serie TV, 1 episodio (1963)
Carovane verso il west (Wagon Train) - serie TV, 1 episodio (1963)
Vacation Playhouse - serie TV, 1 episodio (1963)
The Big Brain - serie TV, 1 episodio (1963)
The Crisis - serie TV, 1 episodio (1964)
Polvere di stelle (Bob Hope Presents the Chrysler Theatre) - serie TV, 1 episodio (1964)
The Greatest Show on Earth - serie TV, 1 episodio (1964)
Death Valley Days - serie TV, 1 episodio (1964)
For Those Who Think Young - serie TV, 1 episodio (1964)
For the People - serie TV, 1 episodio (1965)
The Doctors - serie TV, 1 episodio (1965)
Kronos - Sfida al passato (The Time Tunnel) - serie TV, 1 episodio (1966)
La grande vallata (The Big Valley) - serie TV, 1 episodio (1967)
Iron Horse - serie TV, 9 episodio (1967-1968)
Il virginiano (The Virginian) - serie TV, 1 episodio (1969)
Insight - serie TV, 1 episodio (1969)
The Bold Ones: The Lawyers - serie TV, 1 episodio (1972)
Il gioco del giovedì (Thursday's Game), regia di Robert Moore - film TV (1974)
The People vs. Jean Harris, regia di George Schaefer - film TV (1981)
Patto di amore e di morte (Surviving), regia di Waris Hussein - film TV (1985)
Scomparso nel nulla (Into Thin Air), regia di Roger Young - film TV (1985)
L'esecuzione... una storia vera (Act of Vengeance), regia di John Mackenzie - film TV (1986)
The Ellen Burstyn Show - serie TV, 13 episodi (1986-1987)
Something in Common, regia di Glenn Jordan - film TV (1986)
Pack of Lies, regia di Anthony Page - film TV (1987)
Look Away, regia di Arthur Allan Seidelman - film TV (1987)
Prima del tramonto (When You Remember Me), regia di Harry Winer - film TV (1990)
La signora Lambert è fuggita (Mrs. Lambert Remembers Love), regia di Charles Matthau - film TV (1991)
La battaglia di Nancy (Taking Back My Life: The Nancy Ziegenmeyer Story), regia di Harry Winer - film TV ()
Cose da non dire (Shattered Trust: The Shari Karney Story), regia di Bill Corcoran - film TV (1993)
The Roots of Roe, regia di Andie Haas - documentario (1993)
Prigioniera del suo passato (Getting Out), regia di John Korty - film TV (1994)
Il giuramento di Diane (Getting Gotti), regia di Roger Young - film TV (1994)
Trick of the Eye, regia di Ed Kaplan - film TV (1994)
Cura d'amore (My Brother's Keeper), regia di Glenn Jordan - film TV (1995)
Seguendo il fiume (Follow the River), regia di Martin Davidson - film TV (1995)
Gli uomini della mia vita (Our Son, the Matchmaker), regia di Lorraine Senna - film TV (1996)
Timepiece, regia di Marcus Cole - film TV (1996)
Visioni di un delitto (A Deadly Vision), regia di Bill Norton - film TV (1997)
The Wonderful World of Disney - serie TV, 1 episodio (1997)
Un miracolo anche per me (The Patron Saint of Liars), regia di Stephen Gyllenhaal - film TV (1998)
Lo specchio del destino (A Will of Their Own) - miniserie TV, 1 episodio (1998)
Un nuovo inizio (Night Ride Home), regia di Glenn Jordan (1999)
Mermaid, regia di Peter Masterson - film TV (2000)
Così è la vita (That's Life) - serie TV, 36 episodi (2000-2002)
Dodson's Journey, regia di Gregg Champion - film TV (2001)
Tra queste mura (Within These Walls), regia di Mike Robe - film TV (2001)
Il destino nel dipinto (Brush with Fate), regia di Brent Shields - film TV (2003)
The Madam's Family: The Truth About the Canal Street Brothel, regia di Ron Lagomarsino - film TV (2004)
The Five People You Meet in Heaven, regia di Lloyd Kramer - film TV (2004)
Our Fathers, regia di Dan Curtis - film TV (2005)
Mrs. Harris, regia di Phyllis Nagy - film TV (2005)
The Book of Daniel – serie TV, 8 episodi (2006)
Big Love - serie TV, 6 episodi (2007-2011)
Mitch Albom's For One More Day, regia di Lloyd Kramer - film TV (2007)
Law & Order - Unità vittime speciali (Law & Order: Special Victims Unit) - serie TV, episodio 10x03 (2009)
Possible Side Effects, regia di Tim Robbins - film TV (2009)
Political Animals, regia di Greg Berlanti – miniserie TV, 6 puntate (2012)
Coma, regia di Mikael Salomon – miniserie TV, 2 episodi (2012)
Flowers in the Attic, regia di Deborah Chow - film TV (2014)
Petals on the Wind, regia di Karen Moncrieff - film TV (2014)
Louie – serie TV, 5 episodi (2014)
Old Soul, regia di David Wain - film TV (2014)
Mom - serie TV, 1 episodio (2015)
House of Cards - Gli intrighi del potere (House of Cards) – serie TV, 5 episodi (2016)Doppiaggio
Dear America - Lettere dal Vietnam (Dear America: Letters Home from Vietnam), regia di Bill Couturié - documentario (1987)
Distance, regia di Jonathan Jakubowicz - cortometraggio (2002)
Red Dragon, regia di Brett Ratner (2002) - non accreditata
Il coniglietto di velluto (The Velveteen Rabbit), regia di Michael Landon Jr. (2009)
Quando c'era Marnie (Omoide no Mānī), regia di Hiromasa Yonebayashi (2015) - versione in lingua ingleseTeatro
Same Time, Next Year, di Bernard Slade, regia di Gene Saks. Brooks Atkinson Theatre di Broadway (1975)
Park Your Car in Harvard Yard, di Israel Horowitz, regia di Lynne Meadow. Manhattan Theatre Club di New York (1984)
Sacrilege, di Diane Shaffer, regia di Don Scardino. Belasco Theatre di Broadway (1983)
Lungo viaggio verso la notte, di Eugene O'Neill, regia di Michael Wilson. Hartford Stage di Hartford (1999)
The Little Flower of East Orange, di Stephen Adly Guirgis, regia di Philip Seymour Hoffman. Public Theater di New York (2008)
Welcome Home, Dean Charbonneu, testo e regia di Adam Rapp. Public Theater di New York (2010)
La calunnia, di Lillian Hellman, regia di Ian Rickson. Comedy Theatre di Londra (2011)
The Atmosphere of Memory, di David Bar Katz, regia di Pam MacKinnon. Bank Street Theatre di New York (2011)
Picnic, di William Inge, regia di Sam Gold. American Airlines Theatre di Broadway (2012)
Come vi piace, di William Shakespeare, regia di John Doyle. Classic Stage Company di New York (2017)Doppiatrici italiane
Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Ellen Burstyn è stata doppiata da:

Vittoria Febbi in Providence, Gli anni dei ricordi, Il club delle baby sitter, I sublimi segreti delle Ya-Ya sisters, Il prescelto, Law & Order - Unità vittime speciali, Un giorno questo dolore ti sarà utile, Louie, House of Cards - Gli intrighi del potere
Melina Martello in Scherzi del cuore, Interstellar, Adaline - L'eterna giovinezza, Pieces of a Woman
Rita Savagnone ne Il re dei giardini di Marvin, Big Love, The Calling - Vocazione omicida
Aurora Cancian in Scelta d'amore - La storia di Hilary e Victor, Il giuramento di Diane e in W.
Noemi Gifuni in Finalmente a casa, Il coraggio di Arlene, Tra queste mura
Valeria Valeri in Alice non abita più qui, Così è la vita
Franca Nuti ne La guerra di Hanna, Requiem for a Dream
Sonia Scotti in Ricordo d'amore, Main St. - L'uomo del futuro
Anna Rita Pasanisi in L'ultimo spettacolo (ridoppiaggio), Another Happy Day
Lorenza Biella in Draft Day, The Tale
Valeria Moriconi in L'esorcista
Miranda Bonansea in Un adorabile testardo
Isa Bellini ne La ragazza di Spitfire Grill
Paola Piccinato in Timepiece
Serena Michelotti ne L'impostore
Claudia Giannotti in The Yards
Manuela Andrei ne Il destino nel dipinto
Maria Pia Di Meo in The Fountain - L'albero della vita
Graziella Polesinanti in L'amore impossibile di Fisher Willow
Franca Lumachi in The Mighty Macs
Livia Giampalmo in Harry e Tonto
Vanna Busoni ne Il club delle vedove
Valeria Falcinelli in Lucy in the Sky
Daniela Debolini in MomNei prodotti nei quali ha partecipato come doppiatrice, in italiano è stata sostituita da:

Alina Moradei in Red DragonNote

Altri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Ellen Burstyn
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Ellen BurstynCollegamenti esterni

Sito ufficiale, su ellenburstyn.net (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2011).
(EN) Ellen Burstyn, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
(EN) Ellen Burstyn, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Ellen Burstyn, su AllMovie, All Media Network.
(EN) Ellen Burstyn, su TV.com, CBS Interactive Inc.
(EN) Ellen Burstyn, su Internet Broadway Database, The Broadway League.
(DE, EN) Ellen Burstyn, su filmportal.de.

film ellen burstyn

schede ultimi film ellen burstyn


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scarica gratis



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema benevento trova cinema bergamo trova cinema biella trova cinema bologna trova cinema brescia

(c) media promotion srl - web agency