notizie cinema notizie cinema
search music

Christopher Lee
1922 2015




Sir Christopher Frank Carandini Lee (Londra, 27 maggio 1922 – Londra, 7 giugno 2015) è stato un attore e cantante britannico.
Nella sua prolifica carriera Lee ha impersonato principalmente personaggi antagonisti: è divenuto famoso per l'interpretazione del Conte Dracula in una serie di film della Hammer Film Productions. Altri ruoli degni di nota includono Lord Summerisle in The Wicker Man, Francisco Scaramanga in Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro, il Sith Conte Dooku nella trilogia prequel di Guerre stellari così come quello di Saruman il Bianco nelle trilogie de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. Egli riteneva che il suo ruolo più importante fosse stato quello del fondatore del Pakistan Mohammad Ali Jinnah nel film Jinnah.Dal 1948 alla sua morte, ha recitato in quasi 280 film, il che fa di lui uno degli attori più prolifici della storia del cinema. È entrato nel Guinness dei primati come l'attore vivente più citato sugli schermi, ed è anche il più anziano cantante a essere entrato in classifica (ventiduesimo nella Billboard Hot 100 a 91 anni e 6 mesi a fine 2013) e ad avere pubblicato un album metal (un EP a 92 anni nel 2014).
Nel 2001 è stato nominato Commendatore dell'Ordine (CBE) e il 13 giugno 2009 è stato insignito del titolo di Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (KBE).



Biografia
Giovinezza e famiglia

Lee nacque a Londra, il 27 maggio 1922, figlio di Geoffrey Trollope Lee (1879-1941), un ufficiale dell'esercito britannico, e dell'italiana Estelle Marie Carandini dei marchesi di Sarzano (1889-1981). La madre era nipote di un politico italiano, Girolamo Carandini, X marchese di Sarzano (1803-1870), rifugiatosi in Australia e figlia di Francesco Giacomo Carandini, italo-inglese nato a Sydney, e dell'inglese Florence Clemenson. Ella fu una famosa bellezza del periodo edoardiano ritratta da Sir John Lavery, Oswald Birley, Olive Snell e dalla scultrice Clare Frewen Sheridan, cugina di Winston Churchill. La bisnonna materna, moglie di Girolamo Carandini, era la cantante lirica inglese Marie Burgess Carandini (1826-1894). Il lignaggio dell'attore ha un tracciato di lungo periodo, che risale probabilmente fino a Carlo Magno.
I suoi genitori si separarono quando egli aveva quattro anni e divorziarono due anni dopo. La madre lo portò insieme alla sorella Xandra (1917-2012) in Svizzera. Dopo essersi iscritto alla Miss Fisher's Academy in Wengen, ha recitato il suo primo ruolo nei panni di Tremotino. La famiglia ritornò a Londra, dove Lee frequentò la Wagner's private school. La madre si risposò con Harcourt 'Ingle' Rose, un banchiere e zio di Ian Fleming.Con il trasferimento a Fulham, ebbe vari noti vicini di casa, come l'attore Eric Maturin, il principe Felix Yusupov, che introdusse il ragazzo nell'alta società attraverso l'incontro con il Gran Duca Dmitrij Pavlovič Romanov, assassino di Rasputin, che il giovane Lee interpretò molte volte a teatro. Completò la propria istruzione frequentando il Wellington College, dove vinse una borsa di studio per studiare greco antico e latino.
Servizio militare
Nel 1939 fu volontario nelle file finlandesi contro l'Unione Sovietica; comunque, come ha ammesso nella sua autobiografia, egli e i suoi colleghi volontari britannici rimasero in Finlandia solo due settimane e si tennero lontani dalle forze russe tutto il tempo.Essendo stato formato come pilota in Sudafrica tornò a lavorare per la United States Lines, ma all'inizio del 1940 entrò nel Beecham Group come operatore. Quando Beecham si spostò fuori da Londra ad operare, entrò nella Home Guard. Nell'inverno, suo padre si ammalò di polmonite bilaterale e morì il 12 marzo 1941. Realizzando di non essere portato per la carriera d'esercito come suo padre, decise di entrare come volontario nella Royal Air Force. Si recò alla stazione di RAF Uxbridge per la necessaria preparazione, venendo poi destinato all'Initial Training Wing di Paignton. Dopo aver passato gli esami a Liverpool, il British Commonwealth Air Training Plan lo pose a bordo della Reina del Pacifico in Sudafrica, per poi raggiungere Hillside, Bulawayo, in Rhodesia meridionale. Durante alcuni voli di prova, manifestò frequenti mal di testa ed una vista annebbiata. L'ufficiale medico gli diagnosticò un problema al nervo ottico e gli consigliò di non volare più, pur rimanendo nella RAF. Venne spostato in diverse stazioni di volo prima di trovare una collocazione fissa nella capitale della Rhodesia, Salisbury, nel dicembre del 1941. Visitò quindi Mazowe Dam, Marandellas, la Wankie Game Reserve e le rovine della Grande Zimbabwe. Pensando di dover "fare qualcosa di costruttivo" decise di entrare nella RAF Intelligence. Con l'approvazione dei superiori entrò nella Rhodesian Police Force e venne posto presso la prigione di Salisbury. Promosso "leading aircraftman" venne spostato a Durban, in Sudafrica, prima di spostarsi nuovamente a Suez a bordo della Nieuw Amsterdam.Dopo avere trascorso qualche tempo presso il Canale di Suez riprese il suo lavoro di intelligence presso la città di Ismailia. Venne inserito quindi nel No. 205 Group RAF nel gennaio del 1943, e poi al No. 260 Squadron RAF sempre come ufficiale dell'intelligence. Con il progredire della campagna militare in Nordafrica lo squadrone inglese si portò da Maaten Bagush a Mersa Matruh e iniziò ad abbisognare di un adeguato supporto aereo per bombardare importanti obbiettivi strategici a terra. L'avanzata degli alleati proseguì in Libia attraverso Tobruk e Bengasi sino all'Arco di Marmo e poi verso El Agheila, Homs e Tripoli, mentre lo squadrone aereo veniva incaricato di cinque missioni al giorno. Dal momento che l'avanzata sarebbe proseguita in Tunisia rischiò la vita durante uno di questi scontri. Dopo aver rotto la Linea Mareth delle forze dell'Asse, lo squadrone di Lee si pose infine a Kairouan. Dopo la resa dei militari dell'Asse in Nordafrica nel maggio del 1943, si spostò con il suo squadrone a Zuwarah in Libia per prepararsi all'invasione della Sicilia. Si spostò quindi a Malta e dopo la cattura dell'isola ad opera dell'8ª armata inglese, venne preso anche il villaggio siciliano di Pachino mentre la base permanente venne posta ad Agnone Bagni. Alla fine di luglio del 1943 ricevette la sua seconda promozione di grado. Dopo la fine della campagna in Sicilia si ammalò di malaria sei volte in un anno e venne ricoverato nell'ospedale di Cartagine per gli adeguati trattamenti medici. Al suo ritorno, trovò il suo squadrone in pessimo stato morale dal momento che ormai da troppo tempo mancavano notizie dal fronte orientale e dall'Unione Sovietica che avrebbe dovuto tenere occupate le forze tedesche su quel fronte. In questa situazione delicata, con l'assottigliarsi anche delle riserve di alcolici, seppe prendere in mano saldamente la situazione ed evitò un ammutinamento.Dopo l'invasione alleata dell'Italia lo squadrone di Lee venne posto di stanza a Foggia e poi a Termoli durante tutto l'inverno del 1943. Trascorse gran parte del suo tempo con l'8ª divisione di fanteria indiana gurkha con la quale combatté la Battaglia di Monte Cassino. Nel corso dell'ultimo assalto a Monte Cassino, lo squadrone era di base a Sant'Angelo e Lee rischiò nuovamente di venire ucciso. Nel novembre del 1944, venne promosso "flight lieutenant" e lasciò lo squadrone a Iesi per portarsi al quartier generale della Air Force. Prese inoltre parte ai preparativi di assalto di una non ben identificata fortezza alpina tedesca. Dopo la fine della guerra venne invitato a caccia nei pressi di Vienna a Pörtschach am Wörthersee. Negli ultimi mesi del suo servizio attivo, parlando fluentemente sia il francese che il tedesco, oltre all'inglese ed all'italiano madrelingua, venne impiegato nel Central Registry of War Criminals and Security Suspects per scoprire e rintracciare i criminali di guerra nazisti.

Carriera cinematografica

Nel 1946, dopo avere discusso con l'ambasciatore italiano Nicolò Carandini, cugino della madre, ottenne un contratto di sette anni con la Rank Organization. Carandini appoggiò le aspirazioni del giovane affermando che la bisnonna, Marie Carandini, era stata un'affermata cantante d'opera in Australia.
Debuttò nel 1948 nel film Il mistero degli specchi di Terence Young. Nello stesso anno fece una apparizione non accreditata nel film Amleto di Sir Laurence Olivier. Durante il decennio successivo fece quasi trenta film, impersonando quasi del tutto personaggi d'azione. La sua prima interpretazione per la casa di produzione Hammer fu nel ruolo della "Creatura" ne La maschera di Frankenstein, girato nel 1956 con il suo amico Peter Cushing. Una scena del film venne presa dal regista statunitense Stanley Kubrick per il film di Lolita (1962) dove si può vedere per pochi secondi un giovane Christopher Lee.


Quello condusse alla sua prima apparizione in qualità del terribile transilvano succhiatore di sangue nel film del 1958 Dracula il vampiro. Successivamente, ha interpretato il personaggio del Conte Dracula in altre undici occasioni (tra cui spiccano i sette film della serie della Hammer), quali: Dracula, principe delle tenebre (Dracula: Prince of Darkness 1966), Le amanti di Dracula (Dracula Has Risen from the Grave, 1968), Il conte Dracula (Count Dracula, 1969), Cuadecuc, vampir (1969), Una messa per Dracula (Taste the Blood of Dracula, 1970), Controfigura per un delitto (One More Time, 1970), Il marchio di Dracula (Scars of Dracula 1970), 1972: Dracula colpisce ancora! (Dracula AD 1972, 1972), I satanici riti di Dracula (The Satanic Rites of Dracula, 1973), Dracula, fantasia o realtà (Vem var Dracula?, 1975) e Dracula padre e figlio (Dracula père et fils, 1976)


Christopher Lee aveva un rapporto molto conflittuale con il personaggio che lo rese celebre, Dracula: in una masterclass di due ore tenuta a Trieste il 27 novembre 2009, dove l'attore ripercorreva la sua carriera, non ha mai nominato il famoso vampiro. Il giorno seguente si rifiutò di autografare un poster del film Dracula per un suo fan, firmando invece il restante materiale che gli veniva offerto.Fra le varie proposte di lavoro ricevute gli era stato proposto il ruolo del Dr. Sam Loomis nel film Halloween - La notte delle streghe, diretto da John Carpenter nel 1978, ma declinò a causa dello scarso compenso, e la parte andò a Donald Pleasence. Anni dopo confessò allo stesso Carpenter che declinare quella parte era stato un grande errore. Prima che a Lee, il ruolo era stato similmente proposto al suo amico Peter Cushing. Nel frattempo aveva partecipato a molti film, tra cui Ritorno dall'ignoto (1978) e Howling II - L'ululato (1985). Assieme a Terence Stamp e David Hemblen era stato considerato per il ruolo di Magneto nel film X-Men, diretto da Bryan Singer nel 2000. La scelta è caduta poi su Ian McKellen, già diretto da Singer in L'allievo nel 1998.Il 15 marzo 2010 ha pubblicato un concept album symphonic metal dal titolo Charlemagne: By the Sword and the Cross assieme ad un'orchestra. Partecipa nel 2010 alla riregistrazione dell'album Battle Hymns del gruppo epic metal Manowar andando ad interpretare la voce narrante che nel disco originale era quella di Orson Welles. Negli anni duemila ha interpretato due ruoli molto importanti in altrettanto importanti produzioni: lo stregone Saruman il Bianco nelle trilogie de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit e il conte Dooku nella trilogia prequel di Star Wars. Lee accettò il ruolo di Saruman poiché era troppo vecchio per quello di Gandalf, che l'attore inseguì per decenni; Lee aveva conosciuto J. R. R. Tolkien e ne era amico, ma tutti i precedenti progetti di portare al cinema i suoi libri erano stati accantonati; quando arrivò il momento, Lee non era più in condizioni di girare le numerose scene d'azione di Gandalf, quindi il ruolo andò a Ian McKellen; ma Lee accettò quello di Saruman per poter partecipare al progetto.
Muore il 7 giugno 2015 al Chelsea and Westminster Hospital di Londra dove era stato ricoverato per problemi respiratori. La sua morte viene annunciata quattro giorni più tardi, il pomeriggio dell'11 giugno 2015.
Vita privata

Il 17 marzo 1961 sposò la pittrice ed ex-modella danese Birgit Krøncke con la quale ha avuto una figlia: Christina Erika, nata il 23 novembre 1963. Egli è inoltre lo zio dell'attrice britannica Harriet Walter, cugino di Ian Fleming, ideatore di 007, e cugino di terzo grado dell'archeologo Andrea Carandini. Il 21 giugno 2004 gli è stata conferita la cittadinanza onoraria nella città di Casina, in provincia di Reggio Emilia, dove vissero i suoi antenati.Contrariamente a quanto si dice, non possedeva una biblioteca dell'occulto. Durante una conferenza tenuta l'8 novembre 2011 all'University College Dublin, parlando dell'argomento affermò: "Somebody wrote I have 20,000 books. I'd have to live in a bath! I have maybe four or five..." (in italiano: Qualcuno ha scritto che ho 20.000 libri. Dovrei vivere in bagno! Ne ho forse quattro o cinque...). Parlava fluentemente l'inglese, il francese, l'italiano, lo spagnolo e il tedesco, nonché abbastanza bene lo svedese, il russo e il greco.
Filmografia
Discografia
Album in studio
1998 - Christopher Lee Sings Devils, Rogues & Other Villains
2006 - Revelation
2010 - Charlemagne: By The Sword & The Cross
2013 - Charlemagne: The Omens of DeathEP
1984 - Capitan Invencible - Name your Poison
2012 - A Heavy Metal Christmas
2013 - A Heavy Metal Christmas Too
2014 - Metal Knight
2014 - Darkest Carols, Faithful Sing (Single)Apparizioni come ospite
1973 - The Wicker Man Soundtrack
1995 - Annie Get Your Gun
1995 - The Rocky Horror Show
1998 - The King and I
2002 - Musicality of Lerner and Loewe
2004 - Symphony of Enchanted Lands II: The Dark Secret (con i Rhapsody of Fire)
2003 - Lord of the Rings: Songs and Poems by J. R. R. Tolkien
2006 - Triumph or Agony (con i Rhapsody of Fire)
2010 - The Frozen Tears of Angels (con i Rhapsody of Fire)
2010 - The Cold Embrace of Fear - A Dark Romantic Symphony (con i Rhapsody of Fire)
2011 - From Chaos to Eternity (con i Rhapsody of Fire)
2015 - Hollywood Vampires (con gli Hollywood Vampires)Opere
Lee ha scritto alcuni libri, comprese alcune biografie.

Christopher Lee's Treasury of Terror, Pyramid Publications, 1966
Christopher Lee's New Chamber of Horrors, Souvenir Press, 1974
Christopher Lee's Archives of Terror, Warner Books, Volume I, 1975; Volume 2, 1976
Tall, Dark and Gruesome (autobiografia), W. H. Allen, 1977 and 1999
Lord of Misrule (autobiografia, versione rivista e ampliata di Tall Dark and Gruesome), Orion Publishing Group Ltd., 2004Onorificenze
Doppiatori italiani
Nelle versioni in italiano dei suoi film Christopher Lee è stato doppiato da:

Renato Turi in Dracula il vampiro, La vergine di Norimberga, Le cinque chiavi del terrore, Dieci piccoli indiani, Rasputin - Il monaco folle, Il trono di fuoco - Il giudice sanguinario, Le incredibili avventure del signor Grand col complesso del miliardo e il pallino della truffa, Controfigura per un delitto, La scala della follia, Il terrore viene dalla pioggia, Milady, L'avaro
Omero Antonutti in Talos - L'ombra del faraone, Il mistero di Sleepy Hollow, Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello, Il Signore degli Anelli - Le due torri, Il Signore degli Anelli - Il ritorno del re (edizione estesa), Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith, L'ultimo dei Templari, Dark Shadows, Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato, Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate
Emilio Cigoli in Oltre Mombasa, Il conte Dracula, Una messa per Dracula, 1972: Dracula colpisce ancora!, Horror Express, I satanici riti di Dracula
Luciano De Ambrosis ne I tre moschettieri, Doppia visione, The Stupids, I fiumi di porpora 2 - Gli angeli dell'Apocalisse, Triage, Hugo Cabret
Nando Gazzolo in Verso la città del terrore, Ercole al centro della terra, Il giro del mondo in 80 giorni, Il teatro della morte, L'isola del tesoro
Giorgio Piazza in Sherlock Holmes - La valle del terrore, La cripta e l'incubo, Il marchio di Dracula, Airport '77
Glauco Onorato in Tempi duri per i vampiri, Death Train, La casa che grondava sangue
Giorgio Lopez in Tradire è un'arte - Boogie Woogie, Ladri di cadaveri - Burke & Hare, Treno di notte per Lisbona
Bruno Persa ne Il corsaro dell'isola verde, La principessa di Mendoza
Gualtiero De Angelis in Vittoria amara, Lo sguardo che uccide
Pino Locchi ne Il mostro di Londra, La casa del terrore
Sergio Rossi in Sfida al diavolo, Le amanti di Dracula
Michele Kalamera in Dracula padre e figlio, La fabbrica di cioccolato
Gianni Marzocchi in Alla conquista del West, Charlie's Angels
Walter Maestosi ne Le avventure del giovane Indiana Jones, Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni
Gianni Musy in Sorellina e il principe del sogno, La bussola d'oro
Gianfranco Bellini ne Le avventure del capitano Hornblower, il temerario
Virginio Gazzolo in 23 pugnali per Cesare
Ferruccio Amendola in Terrore e terrore
Giulio Platone in Triade chiama Canale 6
Manlio Busoni in Moulin Rouge
Giuseppe Rinaldi ne La furia dei Baskerville
Arturo Dominici in Una figlia per il diavolo
Renzo Palmer in Killer Commando - Per un pugno di diamanti
Giulio Bosetti ne La frusta e il corpo
Sandro Tuminelli ne Il castello dei morti vivi
Mario Feliciani ne La dea della città perduta
Roberto Villa ne L'isola della paura
Sergio Fiorentini ne La vera storia del dottor Jekyll
Alessandro Sperlì in Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro
Carlo Alighiero in Spazio 1999
Renato Izzo ne La rivoluzione francese
Raffaele Uzzi in Ritorno dall'ignoto
Pietro Biondi in Nel mirino del giaguaro
Gabriele Carrara ne La casa delle ombre lunghe
Adolfo Fenoglio in Howling II - L'ululato
Norman Mozzato in Non prendete quel metrò
Riccardo Garrone in Shaka Zulu
Alessandro Rossi ne Il ritorno dei tre moschettieri
Eros Pagni in Gremlins 2 - La nuova stirpe
Dario De Grassi ne Il ladro dell'arcobaleno
Diego Reggente in Festa di mezzanotte - L'invito è a sorpresa
Sandro Iovino in Mosè
Sergio Tedesco in L'Odissea
Sergio Graziani in Giovanni Paolo II
Carlo Reali in The Resident
Stefano De Sando nei ridoppiaggi de La vendetta di Fu Manchu, The Blood of Fu Manchu
Mario Cordova ne Il lungo coltello di Londra (ridoppiaggio)Da doppiatore è stato sostituito da:

Omero Antonutti ne Il Signore degli Anelli - Le due torri (videogioco), Il Signore degli Anelli: La Battaglia per la Terra di Mezzo (videogioco), Il Signore degli Anelli - La Terza Era (videogioco)
Riccardo Garrone ne L'ultimo unicorno
Michele Kalamera ne La sposa cadavere
Rodolfo Bianchi in Star Wars: The Clone Wars
Alessandro Rossi in Alice in Wonderland
Gianni Gaude ne Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re (videogioco)Albero genealogico
Note

Bibliografia
(EN) Christopher Lee, Lord of Misrule: The Autobiography of Christopher Lee, Londra, Orion Publishing Group, 2003, ISBN 0-7528-5770-3.Voci correlate
Hammer Film Productions
CarandiniAltri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Christopher Lee
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Christopher LeeCollegamenti esterni

Sito ufficiale, su ChristopherLeeWeb.com.
Christopher Lee - Topic (canale), su YouTube.
Lee, Christopher, su Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
Lee, Christopher, su sapere.it, De Agostini.
(EN) Christopher Lee, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
(EN) Bibliografia di Christopher Lee, su Internet Speculative Fiction Database, Al von Ruff.
(EN) Christopher Lee, su Goodreads.
(EN) Christopher Lee, su Discogs, Zink Media.
(EN) Christopher Lee, su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation.
(EN) Christopher Lee, su WhoSampled.
(EN) Christopher Lee (artista), su Encyclopaedia Metallum.
(EN) Christopher Lee (gruppo), su Encyclopaedia Metallum.
(EN) Christopher Lee, su Billboard.
Christopher Lee, su MYmovies.it, Mo-Net Srl.
(EN) Christopher Lee, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Christopher Lee, su AllMovie, All Media Network.
(EN) Christopher Lee, su Rotten Tomatoes, Flixster Inc.
(EN) Christopher Lee, su TV.com, Red Ventures (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2012).
(DE, EN) Christopher Lee, su filmportal.de.
(EN) Christopher Lee, su Behind The Voice Actors, Inyxception Enterprises.
https://web.archive.org/web/20090111053311/http://www.spectator.co.uk/the-magazine/features/22550/never-be-terrible-in-a-terrible-movie.thtml
Official Christopher Lee web site, su ChristopherLeeWeb.com. URL consultato l'11 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2015).
Christopher Lee on the making of legends and Jinnah, su news.bbc.co.uk.
Bizarre Magazine interview, su bizarremag.com. URL consultato il 17 ottobre 2007 (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2011).
Concerning his role in The Lord of the Rings movies, su theonering.net.
Guardian Unlimited Profile, su film.guardian.co.uk.
starwars.com interview in which he mentions work with SOE, su starwars.com. URL consultato il 10 luglio 2007 (archiviato dall'url originale il 14 agosto 2007).
Christopher Lee Community, su christopher-lee-fan.de.
Christopher Lee interview 2007, su getreadytorock.com.
MySpace, su myspace.com.

film christopher lee

schede ultimi film christopher lee

notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema cagliari trova cinema caltanissetta trova cinema campobasso trova cinema caserta trova cinema catania

(c) media promotion srl - web agency