notizie cinema notizie cinema
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Bernard Fresson
1931 2002




Bernard Fresson (Reims, 27 maggio 1931 – Orsay, 20 ottobre 2002) è stato un attore francese.



Biografia
Bernard Fresson seguì corsi di recitazione a Parigi, dove era giunto per laurearsi in legge, e si dedicò inizialmente al teatro leggero. Il lancio sul grande schermo avvenne nel 1959, quando il regista Alain Resnais gli fece interpretare la parte del soldato tedesco, ucciso sotto gli occhi della protagonista, nel celebre film Hiroshima mon amour. Due anni più tardi ebbe una parte di rilievo nel film La ragazza in vetrina (1961) di Luciano Emmer, nel quale caratterizzò con credibilità il personaggio di un giovane italiano emigrato in Belgio, dalla personalità timida e dai modi impacciati. Altrettanto vigorosa fu la sua interpretazione di un operaio nella pellicola Jeudi on chantera comme le dimanche (1967) del regista belga Luc de Heusch.
Affermatosi come uno dei migliori caratteristi del cinema francese, negli anni successivi portò sullo schermo numerosi personaggi di grande forza interiore, alieni da compromessi e in lotta per valori ideali, aiutato da un aspetto fisico con corporatura robusta e con lineamenti marcati e schietti. Durante gli anni sessanta e settanta interpretò diverse pellicole sotto la direzione di grandi registi, come Luis Buñuel in Bella di giorno (1967), Henri-Georges Clouzot in La prigioniera (1968), Costa Gavras in Z - L'orgia del potere (1969), Claude Sautet in Il commissario Pelissier (1971), John Frankenheimer in Il braccio violento della legge (1975), Roman Polanski in L'inquilino del terzo piano (1976).
Negli anni ottanta e anni novanta partecipò a numerosi serial televisivi.

Filmografia parziale
Cinema
Hiroshima mon amour, regia di Alain Resnais (1959)
La ragazza in vetrina, regia di Luciano Emmer (1961)
A briglia sciolta (La Bride sur le cou), regia di Jean Aurel (1961)
Il giorno più lungo (The Longest Day), regia di Ken Annakin, Andrew Marton, Bernhard Wicki, Darryl F. Zanuck (1962)
Colpo grosso a Parigi (Cent briques et des tuiles), regia di Pierre Grimblat (1965)
Allarme dal cielo (Le Ciel sur la tête), regia di Yves Ciampi [1965)
La guerra è finita (La Guerre est finìe), regia di Alain Resnais (1966)
Parigi brucia? (Paris brûle-t-il?), regia di René Clément (1966)
Agli ordini del Führer e al servizio di Sua Maestà (Triple Cross), regia di Terence Young (1967)
Bella di giorno (Belle de jour), regia di Luis Buñuel (1967)
Lontano dal Vietnam (Loin du Vietnam), regia di Joris Ivens, William Klein, Claude Lelouch, Agnès Varda, Jean-Luc Godard, Chris Marker e Alain Resnais (1967)
Jeudi on chantera comme dimanche, regia di Luc de Heusch (1967)
La schiuma dei giorni (L'Écume des jours), regia di Charles Belmont (1968)
Je t'aime, je t'aime - Anatomia di un suicidio (Je t'aime, je t'aime), regia di Alain Resnais (1968)
Due sporche carogne - Tecnica di una rapina (Adieu l'ami), regia di Jean Vautrin (1968)
Z - L'orgia del potere (Z), regia di Costa-Gavras (1969)
L'uomo venuto da Chicago (Un condé), regia di Yves Boisset (1970)
La signora dell'auto con gli occhiali e un fucile (The Lady in the Car with Glasses and a Gun), regia di Anatole Litvak (1970)
Il commissario Pelissier (Max et les Ferrailleurs), regia di Claude Sautet (1971)
Un po' di sole nell'acqua gelida (Un peu de soleil dans l'eau froide), regia di Jacques Deray (1971)
La divorziata (Les Feux de la chandeleur), regia di Serge Korber (1972)
7 cervelli per un colpo perfetto (Trois milliard sans ascenseur), regia di Roger Pigaut (1972)
Non c'è fumo senza fuoco (Il n'y a pas de fumée sans feu), regia di André Cayatte (1972)
Il braccio violento della legge Nº 2 (French Connection II), regia di John Frankenheimer (1975)
L'inquilino del terzo piano (Le Locataire), regia di Roman Polański (1976)
Mado, regia di Claude Sautet (1976)
Viaggio di paura (Les Passagers), regia di Serge Leroy (1977)
Autopsia di un mostro (À chacun son enfer), regia di André Cayatte (1977)
L'amante proibita (La Petite fille en velours bleu), regia di Alan Bridges (1978)
Strada senza ritorno (Street of No Return), regia di Samuel Fuller (1989)
Germinal, regia di Claude Berri (1993)
Mon homme, regia di Bertrand Blier (1996)
Place Vendôme, regia di Nicole Garcia (1998)
Il patto dei lupi (Le Pacte des loups), regia di Christophe Gans (2001)
L'avversario (L'Adversaire), regia di Nicole Garcia (2002)Televisione
Il testamento del mostro (Le testament du Docteur Cordelier), regia di Jean Renoir (1961)
Jo Gaillard serie TV (1975)Doppiatori italiani
Sergio Tedesco in Due sporche carogne - Tecnica di una rapina
Gianni Marzocchi in L'inquilino del terzo piano
Pietro Biondi in Place VendômeNote

Altri progetti

Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Bernard FressonCollegamenti esterni
(EN) Bernard Fresson, su Internet Movie Database, IMDb.com.
Bernard Fresson su Find A Grave, su findagrave.com. URL consultato il 22 luglio 2015.

film bernard fresson

schede ultimi film bernard fresson


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scarica gratis



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema catania trova cinema catanzaro trova cinema chieti trova cinema cosenza trova cinema firenze

(c) media promotion srl - web agency