notizie cinema notizie cinema facebook notiziecinema.it twitter notiziecinema.it youtube notiziecinema.it
search music
notizie cinema
cinema news notizie ed aggiornamenti
prossimamente al cinema
film in uscita, i trailers, le trame

#notiziecinema

Joseph CottenJoseph Cotten
1905 1994




Joseph Cotten, nome completo Joseph Chesire Cotten Jr. (Petersburg, 15 maggio 1905 – Westwood, 6 febbraio 1994), è stato un attore statunitense.
È conosciuto in particolare per le sue interpretazioni in celebri pellicole accanto ad Orson Welles, quali Quarto potere, Il terzo uomo e Terrore sul Mar Nero, scritto quest'ultimo dallo stesso Cotten. Divenuto una star di Broadway per i suoi ruoli in The Philadelphia Story e in Sabrina Fair, fu celebre sul grande schermo per interpretazioni come L'ombra del dubbio e Duello al sole.



Biografia
Nato a Petersburg in Virginia, primo dei tre figli di Joseph Chesire Cotten Sr., vice-direttore di un ufficio postale e Sally Wilson Cotten, dopo essersi diplomato a Washington, Cotten lavorò come agente pubblicitario e studiò recitazione alla Hickman School. Il suo successivo lavoro di critico teatrale lo coinvolse sempre più sul palcoscenico, dove partecipò a diverse produzioni, prima in Virginia e poi a New York, debuttando a Broadway nel 1930.
Nel 1937 Cotten, diventato amico del produttore e regista Orson Welles, si unì alla compagnia del Mercury Theatre, creata dallo stesso Welles, che lo fece partecipare agli allestimenti teatrali del suo Giulio Cesare. Il debutto nel cinema avvenne in una pellicola di Welles, Too Much Johnson, ripresa da una trascrizione per il teatro di William Gillette del 1890. Cotten fece il suo successivo ritorno a Broadway nel 1939, interpretando il personaggio di C.K. Dexter Haven in The Philadelphia Story, allestimento teatrale di Philip Barry.

La collaborazione con Welles
Dopo lo scandaloso successo dello scherzo radiofonico de La guerra dei mondi, Orson Welles ottenne un ottimo contratto con la RKO Pictures. Godendo della più ampia libertà nella scelta degli interpreti dei suoi film, Welles fece in modo di richiamare a sé tutti i suoi vecchi collaboratori della Mercury Company. Tuttavia, dopo un anno dalla firma del contratto, nessuna pellicola era ancora stata realizzata dal regista. Ciò scatenò le ire della casa di produzione, che costrinse Welles a collaborare con il noto scrittore Herman J. Mankiewicz per la creazione di una prima sceneggiatura.
Nel 1940 iniziarono le riprese della celebre pellicola Quarto potere, che narrava la storia di un famoso magnate della stampa (interpretato dallo stesso Welles) che inizia la sua carriera come un giovane idealista per tramutarsi in un vecchio uomo d'affari solo e corrotto; nella pellicola Cotten interpretò Jedediah Leland, il ruolo del migliore amico di Kane. Quando comparve sugli schermi, il 1º maggio 1941, Quarto potere, ispirato in parte al personaggio di William Randolph Hearst, non ebbe un grande successo di critica, per il semplice motivo che il vero Hearst possedeva gran parte delle testate giornalistiche, le quali evitarono dietro suo ordine di occuparsi del film. Tuttavia nel 1942 la pellicola guadagnò ben nove nomination al Premio Oscar, ma vinse solamente il premio per la migliore sceneggiatura.
Nonostante la fama di Welles quale regista impossibile e ipercritico con i suoi attori, Cotten continuò la sua amicizia e collaborazione con lui anche dopo Quarto potere. Fu così che un anno dopo Cotten interpretò L'orgoglio degli Amberson, adattato e prodotto dallo stesso Welles e al fianco di Agnes Moorehead. Preoccupata per lo scarso successo commerciale del precedente film, la RKO prese il controllo del montaggio e procedette al taglio di almeno un'ora della pellicola originale, ma il film fu comunque ben accolto dalla critica cinematografica. Nonostante la sua ottima interpretazione, Cotten fu ignorato dall'Academy Award, mentre la sua partner Agnes Moorehead ottenne la nomination quale migliore attrice.
Nel 1943 Cotten lavorò nel thriller anti-nazista Terrore sul Mar Nero, del quale scrisse la sceneggiatura con l'aiuto del suo amico Orson Welles, che produsse ed interpretò il film. Nel 1949 vinse la Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia per la sua interpretazione di Il ritratto di Jennie di William Dieterle. Successivamente interpretò numerosi film di successo sotto la guida di registi importanti (in particolare Alfred Hitchcock che gli affidò un memorabile ruolo di psicopatico nell'eccellente L'ombra del dubbio) e accanto alle maggiori dive di Hollywood: Jennifer Jones, Loretta Young, Ingrid Bergman, Marilyn Monroe (nel celebre noir Niagara), Rita Hayworth, Joan Fontaine e molte altre.

Filmografia
Cinema
Too Much Johnson, regia di Orson Welles (1938)
Quarto potere (Citizen Kane), regia di Orson Welles (1941)
Lydia, regia di Julien Duvivier (1941)
L'orgoglio degli Amberson (The Magnificent Amberson), regia di Orson Welles (1942)
Terrore sul Mar Nero (Journey into Fear), regia di Orson Welles e Norman Foster (1943)
L'ombra del dubbio (Shadow of a Doubt), regia di Alfred Hitchcock (1943)
Tua per sempre (Hers to Hold), regia di Frank Ryan (1943)
Angoscia (Gaslight), regia di George Cukor (1944)
Da quando te ne andasti (Since You Went Away), regia di John Cromwell (1944)
Al tuo ritorno (I'll Be Seeing You), regia di William Dieterle (1944)
Gli amanti del sogno (Love Letters), regia di William Dieterle (1945)
Duello al sole (Duel in the Sun), regia di King Vidor (1946)
La moglie celebre (The Farmer's Daughter), regia di Henry C. Potter (1947)
Il ritratto di Jennie (Portrait of Jennie), regia di William Dieterle (1948)
Il terzo uomo (The Third Man), regia di Carol Reed (1949)
Il peccato di Lady Considine (Under Capricorn), regia di Alfred Hitchcock (1949)
Peccato (Beyond the Forest), regia di King Vidor (1949)
Accadde in settembre (September Affair), regia di William Dieterle (1950)
Due bandiere all'ovest (Two Flags West), regia di Robert Wise (1950)
Ormai ti amo (Walk Softly, Stranger), regia di Robert Stevenson (1950)
Mi svegliai signora (Half Angel), regia di Richard Sale (1951)
L'espresso di Pechino (Peking Express), regia di William Dieterle (1951)
La casa del corvo (The Man with a Cloak), regia di Fletcher Markle (1951)
La frontiera indomita (Untamed Frontier), regia di Hugo Fregonese (1952)
La morsa d'acciaio (The Steel Trap), regia di Andrew L. Stone (1952)
Niagara, regia di Henry Hathaway (1953)
Assassinio premeditato (A Blueprint for Murder), regia di Andrew L. Stone (1953)
L'adorabile creatura (Von Himmel gefallen), regia di John Brahm (1955)
Il fondo della bottiglia (The Bottom of the Bottle), regia di Henry Hathaway (1956)
L'assassino è perduto (The Killer Is Loose), regia di Budd Boetticher (1956)
Il marchio dell'odio (The Hallyday Brand), regia di Joseph H. Lewis (1957)
Dalla Terra alla Luna (From the Earth to the Moon), regia di Byron Haskin (1958)
La sposa bella (The Angel Wore Red), regia di Nunnally Johnson (1960)
L'occhio caldo del cielo (The Last Sunset), regia di Robert Aldrich (1961)
Piano... piano, dolce Carlotta (Hush Hush, Sweet Charlotte), regia di Robert Aldrich (1964)
Il massacro dei Sioux (The Great Sioux Massacre), regia di Sidney Salkow (1965)
La trappola mortale (The Money Trap), regia di Burt Kennedy (1965)
Gli uomini dal passo pesante, regia di Albert Band e Mario Sequi (1965)
Tramonto di un idolo (The Oscar), regia di Russell Rouse (1966)
I crudeli, regia di Sergio Corbucci (1967)
La gang dei diamanti (Jack of Diamonds), regia di Don Taylor (1967)
Petulia, regia di Richard Lester (1968)
...e venne l'ora della vendetta (Comanche blanco), regia di José Briz Méndez (1968)
Gangsters '70, regia Mino Guerrini (1968)
Latitudine zero (Ido zero daisakusen), regia di Ishirō Honda (1969)
La cavalletta (The Grasshopper), regia di Jerry Paris (1969)
Tora! Tora! Tora!, regia di Richard Fleischer (1970)
L'abominevole dottor Phibes (The Abominable Dr. Phibes), regia di Robert Fuest (1971)
La figlia di Frankenstein, regia di Mel Welles (1971)
Gli orrori del castello di Norimberga, regia di Mario Bava (1972)
Lo scopone scientifico, regia di Luigi Comencini (1972)
2022: i sopravvissuti (Soylent Green), regia di Richard Fleischer (1973)
Un equilibrio delicato (A Delicate Balance), regia di Tony Richardson (1973)
Il giustiziere sfida la città, regia di Umberto Lenzi (1975)
Un sussurro nel buio, regia di Marcello Aliprandi (1976)
Ultimi bagliori di un crepuscolo (Twilight's Last Gleaming), regia di Robert Aldrich (1976)
Airport '77, regia di Jerry Jameson (1977)
CIA contro KGB (L'ordre et la sécurité du monde), regia di Claude d'Anna (1978)
Caravans, regia di James Fargo (1978)
Indagine su un delitto perfetto, regia di Giuseppe Rosati (1978)
L'isola degli uomini pesce, regia di Sergio Martino (1979)
Concorde Affaire '79, regia di Ruggero Deodato (1979)
Il massacro della Guyana (Guyana: Crime of the Century), regia di René Cardona Jr. (1979)
Incubo infernale (The Hearse), regia di George Bowers (1980)
I cancelli del cielo (Heaven's Gate), regia di Michael Cimino (1980)
Survivor aereo maledetto (The Survivor), regia di David Hemmings (1981)Televisione
Alfred Hitchcock Presenta, Serie TV, episodio Crollo nervoso (1955)
Il virginiano (The Virginian) (1970) - serie TV
Le strade di San Francisco (The Streets of San Francisco) (1973) - serie TvDoppiatori italiani
Emilio Cigoli in Tua per sempre, L'ombra del dubbio, Da quando te ne andasti, Gli amanti del sogno, Il ritratto di Jennie, Ormai ti amo, Accadde in settembre, Peccato, Niagara, Assassinio premeditato, L'assassino è perduto, L'occhio caldo del cielo, Piano... piano, dolce Carlotta, Gli uomini dal passo pesante, La frontiera indomita, Al tuo ritorno, Il fondo della bottiglia, Il marchio dell'odio, Mi svegliai signora, La morsa d'acciaio, La trappola mortale, I crudeli
Giulio Panicali in L'orgoglio degli Amberson, Duello al sole, Il terzo uomo, Terrore sul Mar Nero
Pino Locchi in Gangster '70, Il giustiziere sfida la città, L'orgoglio degli Amberson (ridoppiaggio), Il peccato di Lady Considine (ridoppiaggio)
Bruno Persa in Gli orrori del castello di Norimberga, Airport 77
Sergio Graziani in Indagine su un delitto perfetto, L'isola degli uomini pesce
Mario Feliciani in La figlia di Frankenstein (doppiaggio tardivo), L'abominevole dr. Phibes
Gualtiero De Angelis in La moglie celebre
Giorgio Capecchi in Due bandiere all'Ovest
Sandro Ruffini in La casa del corvo
Renato Turi in Quarto potere (ridoppiaggio)
Sergio Graziani in Tora! Tora! Tora!
Giorgio Piazza in Concorde Affaire '79
Sergio Rossi in Dalla terra alla luna
Giacomo Piperno in Angoscia (ridoppiaggio)
Guido De Salvi in Terrore sul Mar Nero (ridoppiaggio)Altri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Joseph Cotten
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Joseph CottenCollegamenti esterni

(EN) Joseph Cotten, su Internet Movie Database, IMDb.com.
(EN) Joseph Cotten, su AllMovie, All Media Network.
(EN) Joseph Cotten, su Internet Broadway Database, The Broadway League.
(EN) Joseph Cotten, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
(EN) Joseph Cotten, su Find a Grave.
Classic Movies (1939 - 1969): Joseph Cotten, su thegoldenyears.org.

film joseph cotten

schede ultimi film joseph cotten


notizie cinema

Schede film

Cinema trailer

Film in sala

Cinema novità

Trova cinema roma

Trova cinema milano

Trova cinema napoli

Musica news

Musica top songs



INSERISCI LA TUA PUBBLICITA' SU


scopri come promuovere la tua attività



#notiziecinema film anteprime novità
notiziecinema.it
novità, film anteprime, cinema trailer, programmazione cinema, coming soon facebook notizie cinema twitter notizie cinema youtube notizie cinema rss notizie cinema

trova cinema biella trova cinema bologna trova cinema brescia trova cinema brindisi trova cinema cagliari

(c) media promotion srl - web agency